Giancarlo Collina è il nuovo coordinatore regionale del Patronato Inca Cgil

Giancarlo Collina è il nuovo coordinatore regionale del Patronato Inca Cgil

ANCONA – Cambio al vertice Inca Marche, il Patronato della Cgil, che si occupa di tutela individuale di natura previdenziale, assistenziale, danni alla persona e  immigrazione: il nuovo coordinatore regionale è Giancarlo Collina, eletto nei giorni scorsi dal comitato direttivo della Cgil Marche.  Subentra a Gabriele Paolucci, in pensione dal 1° settembre.

Collina, classe 1956, originario di Ascoli Piceno, ha ricoperto vari incarichi in Cgil: dapprima segretario generale Fillea (edili)di Ascoli, poi segretario generale Fiom di Ascoli Piceno, quindi segretario generale Filctem (chimici). E ancora: segretario provinciale della Camera del lavoro di Ascoli e, da ultimo, segretario generale Spi Cgil (pensionati) di Ascoli Piceno.

“in una fase come quella attuale dove spesso i diritti dei lavoratori e dei cittadini rischiano di essere non riconosciuti – dichiara Giancarlo Collina -, un patronato come l’Inca, già fortemente impegnato e presente nella realtà regionale, assume un ruolo ancora più importante per le rivendicazioni che la Cgil e, più in generale, il sindacato, sta portando avanti”.

Nella foto: Giancarlo Collina e Gabriele Paolucci

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it