AnconAmbiente punta sempre più su salute e sicurezza sul lavoro

AnconAmbiente punta sempre più su salute e sicurezza sul lavoro

Diminuiscono sensibilmente gli infortuni sul lavoro in azienda negli ultimi 5 anni: – 67%

ANCONA – La tutela della salute e sicurezza sul lavoro sono da sempre per AnconAmbiente al centro di una politica di continua formazione rivolta a tutti i lavoratori e, corsi di aggiornamento sul tema, sono tenuti in maniera costante durante tutto l’arco dell’anno. Evitare o ridurre al minimo possibile l’esposizione di tutti i dipendenti ai rischi connessi all’attività lavorativa, riducendo o eliminando gli infortuni e le malattie professionali è uno dei traguardi cui l’azienda tiene particolarmente.

Non a caso, gli infortuni sul lavoro nel periodo 2013 – 2018 sono sensibilmente e costantemente diminuiti passando da 59 a 19 e, questo trend, è confermato dai dati relativi al primo semestre 2019. A tal riguardo, proprio nei giorni scorsi, è stata organizzata una giornata di aggiornamento per i “Preposti” di AnconAmbiente grazie alla collaborazione della Fondazione Rubes Triva, struttura che promuove tutte le iniziative formative e informative atte a salvaguardare l’integrità psico-fisica della persona in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, coadiuvando le aziende di Igiene Ambientale nell’adozione di strategie volte alla diffusione della cultura della prevenzione.

“Ritengo fondamentale un’adeguata formazione e informazione sui rischi volta anche al coinvolgimento attivo e partecipe dei lavoratori e quella dell’altro giorno è stata una giornata estremamente interessante – ha dichiarato Roberto Rubegni Amministratore Delegato di AnconAmbiente S.p.A. – che ha coinvolto moltissimo i numerosi partecipanti. D’altronde la Fondazione Rubes Triva rappresenta un indiscusso punto di riferimento in materia e il direttore Giuseppe Mulazzi ha tenuto una bellissima lezione giuridico – normativa sulle disposizioni contenute nel Testo Unico della sicurezza sul lavoro (D.Lgs. 81/2008 modificato e integrato dal D.Lgs. 106/2009 ed i relativi correttivi ndr) che norma la tutela e la prevenzione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Nel pomeriggio, grazie alla dottoressa Monica Bigliardi, abbiamo focalizzato l’attenzione su temi relazionali e comunicazionali mettendo in luce come questi possano creare un miglior clima aziendale, perfetto per prevenire al meglio la salute, la sicurezza e il benessere dei lavoratori”.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it