Una giornata speciale per i ragazzi della Locanda ospiti delle cucine del Quirinale

Una giornata speciale per i ragazzi della Locanda ospiti delle cucine del Quirinale

ROMA – Una giornata speciale, tra opere d’arte, saloni stupendi e la meraviglia delle cucine del Quirinale. È quella che hanno trascorso i ragazzi della locanda Centimetro Zero che questa mattina hanno avuto il privilegio di visitare la “casa” del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. “Avevamo inoltrato richiesta qualche mese fa  – racconta Emidio Mandozzi, responsabile della Locanda del Terzo Settore, il ristorante sociale che impiega giovani con disabilità intellettive – e a fine maggio è arrivato l’invito. È stata un’esperienza bellissima per tutti. I ragazzi hanno seguito con molta attenzione la visita guidata facendo foto e domande alla nostra guida”.
Grazie a un piccolo autobus messo a disposizione per l’occasione dalla Start, la carovana è partita alle prime luci del giorno pronta ad affrontare il bollino rosso e le altissime temperature previste nella capitale. Insieme all’entusiasmo e alla voglia di conoscere gli chef che ogni giorno cucinano per il nostro Presidente, i ragazzi della Locanda hanno caricato sul bus anche una delle loro sedie speciali, decorata a mano con i colori della bandiera italiana e dedicata al Capo dello Stato. Il dono, accompagnato da una lettera scritta dai giovani impegnati nel ristorante sociale è stato consegnato al Presidente.
“Abbiamo trascorso ore entusiasmanti decorando quella seggiola – racconta Roberta D’Emidio, responsabile del progetto sociale realizzato  insieme alla Fondazione Carisap -. Non capita tutti i giorni di dipingere una sedia destinata al nostro Presidente”.
Terminata la visita al Palazzo i ragazzi sono stati accompagnati nelle cucine del Quirinale dove hanno visto come si preparano i pasti destinati al Capo dello Stato e agli ospiti internazionali che ogni giorno frequentano il Palazzo. Gli chef Fabrizio Boca e Luca Frezza dopo una bella foto di gruppo hanno portato la carovana a visitare i vari reparti spiegando che in quelle cucine si preparano tutti i pasti del Presidente, compresi quelli consumati durante i suoi viaggi aerei.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: