Domenica alla Rocca di Monte Cerignone l’astronomo Stefano Giovanardi riceverà il “Premio Leonardo The Immortal Light”

Domenica alla Rocca di Monte Cerignone l’astronomo Stefano Giovanardi riceverà il “Premio Leonardo The Immortal Light”

L’evento è promosso dall’l’International Committee Leonardo da Vinci, in collaborazione con il Centro Astronomico di Saludecio, con varie collaborazioni

MONTE CERIGNONE –  In occasione dell’Asteroid day, giornata dedicata agli asteroidi organizzata dall’Onu per sensibilizzare sui corpi rocciosi, domenica 30 giugno, dalle ore 17.30, alla Rocca di Monte Cerignone,  l’International Committee Leonardo da Vinci, in collaborazione con il Centro Astronomico di Saludecio, consegnerà a Stefano Giovanardi, astronomo di Zetera del Planetario di Roma, il “Premio Leonardo The Immortal Light”, realizzato dallo scultore Andrea da Montefeltro in occasione dei 500 anni della morte di Leonardo da Vinci.

L’evento, in collaborazione con Pro loco e Comune di Monte Cerignone, Pro loco di Sassocorvaro e Auditore e gruppo “Corbarius”, inizierà alle ore 17.30 con la presentazione, da parte della studiosa Annalisa Di Maria (autrice del libro “Leonardo da Vinci e la scuola neoplatonica”), della propria scoperta dell’effige ritrovata sulla Monna Lisa di Leonardo. Si proseguirà con la visita della mostra “Arcana” di Andrea da Montefeltro insieme all’artista, per poi fare tappa alla mostra “Le Dame di Leonardo”, che propone gli abiti rinascimentali delle dame dipinde da Leonardo da Vinci, creati dal laboratorio sartoriale di Carla Betti. La premiazione di Stefano Giovanardi è prevista per le ore 20.45. A conclusione della serata, sfilata di moda “Rinascimento in Divenire” della stilista Nicoletta Cei.

Nei giorni scorsi, al Teatro Reale di Bucarest, l’International Committee Leonardo da Vinci, in un evento promosso dall’ambasciata Italiana a Bucarest, ha premiato il maestro Nicola Piovani (per la sezione “Musica”) e la Ducati Energia (sezione “Ingegneria Energetica”). Precedentemente hanno ricevuto l’ambito premio la “Scuderia Ferrari” (sezione “Ingegneria meccanica”) ed 8 medici che operano nel mondo con il Robot da Vinci (sezione “Ricerca medica”). (g.r.)

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: