Un progetto politico contro il sovranismo e il populismo: da Pesaro la proposta di Benedetto Della Vedova

Un progetto politico contro il sovranismo e il populismo: da Pesaro la proposta di Benedetto Della Vedova

PESARO – Si è svolto domenica sera, presso l’ Hotel Baia Flaminia di Pesaro, un importante momento di approfondimento politico organizzato dalla Federazione PSI di Pesaro Urbino, assieme agli amici di +Europa Centro Marche.

Il dibattito ha avuto come tema centrale quello delle imminenti elezioni europee e del ruolo dell’ Unione Europea nell’agenda politica per il futuro prossimo delle nuove generazioni. Come ospiti sono intervenuti il neo-segretario nazionale socialista Enzo Maraio che oltre a riconfermare l’amicizia con + Europa in questo momento di forti divisioni politiche, si è anche impegnato ad ampliare la sensibilità socialista nei nostri territori.

A seguire Benedetto Della Vedova, segretario di +Europa, ha proposto di costituire una nuova forza politica federativa, un progetto politico autonomo contro il sovranismo e il populismo dilaganti.   E per l’occasione sono stati presentati anche i due giovani candidati alle prossime europee. Carlotta Caponi, candidata socialista nella lista di +Europa che ha dichiarato di voler portare un forte contributo affinché la comunità europea diventi davvero una sorta di Sati Uniti d’Europa dove tutti gli stai membri agiscano in maniera equa. Infine Mattia Morbidoni, candidato marchigiano nella lista di +Europa, il cui impegno sarà rivolto in maniera particolare verso i territori colpiti dal sisma del 2016, attraverso il sostegno dei progetti europei delle “Reti TEN-T”.

Presenti al convegno anche il segretario provinciale PSI Riccardo Pozzi, il consigliere regionale di Uniti per le Marche Boris Rapa ed il sindaco di Pesaro Matteo Ricci.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it