Nuovi successi per la danza pesarese a Rieti e a Milano con Roberto Bolle

Nuovi successi per la danza pesarese a Rieti e a Milano con Roberto Bolle

PESARO – Un weekend coronato da nuovi successi per la partecipazione degli allievi di Atelier Danza Hangart di Pesaro al Premio internazionale di danza Città di Rieti, ambito premio di danza e coreografia fondato da Pietro Fasciolo e giunto alla ventinovesima edizione, che ha visto sfilare oltre 450 giovani concorrenti provenienti da Italia, Germania, Albania, Romania, Gran Bretagna, Giappone, Venezuela, Ecuador e Brasile. Nello storico Teatro Vespasiano di Rieti, alla presenza di una prestigiosa giuria composta da Jean-Yves Esquierres, Roberto Scafati, Tobias Ehinger, Giovanni Di Palma e presieduta dalla étoile italiana Laura Comi, direttrice del Balletto del Teatro dell’Opera di Roma, si sono esibiti gli allievi della formazione Hangart, composta da Aurora Profili, Marialaura Leoni, Elisa Antonelli, Maria Brigidi, Aurora Giacomini e Lucia Tomasetti, capeggiate dalla coreografa Ilaria Barzetti.

Aurora Profili e Marialaura Leoni, benché le più giovani della categoria (14-26 anni) si sono imposte nella sezione passo a due contemporaneo, aggiudicandosi il 1° Premio con la coreografia “Noi, Uno” di Ilaria Barzetti. Inoltre, le stesse ragazze, insieme ad Elisa Antonelli, Maria Brigidi, Aurora Giacomini e Lucia Tomasetti, si sono aggiudicate il 2° Premio nella sezione composizione coreografica, con il brano “This is my voice” di Ilaria Barzetti. Aurora Profili, tra l’altro, ha vinto anche il premio al merito ricevendo una borsa di studio. Belle soddisfazioni dunque per queste giovanissime allieve e per la loro maestra Ilaria Barzetti, che ha fatto tutta la gavetta in danza classica e moderna alla scuola di danza Hangart di Pesaro, perfezionandosi poi con diversi maestri in danza contemporanea. Barzetti si sta rivelando essere una coreografa di talento per i numerosi riconoscimenti che sta ottenendo; ricordiamo la recente vittoria negli Stati Uniti della sua coreografia “Noi, Uno” in competizione con maestri di fama internazionale.

Ma il weekend è stato coronato anche da un’altra vittoria altrettanto prestigiosa, che ha visto brillare la pesarese Gioia Tartaglia al Teatro degli Arcimboldi a Milano, in una affollatissima  audizione svoltasi alla presenza di Roberto Bolle, affascinante icona della danza italiana sui palcoscenici di tutto il mondo. L’audizione serviva per selezionare 30 giovani talenti per la grande festa della danza dal titolo OnDanse diretta dallo stesso Roberto Bolle, che si svolgerà dal 26 maggio al 2 giugno 2019 a Milano, con ospiti provenienti dai più prestigiosi teatri al mondo. Gioia Tartaglia, 16 anni, allieva di danza classica di Rosanna Gorgolini, è felice di questo risultato e condivide la sua soddisfazione con le colleghe e gli insegnanti della scuola Hangart. Risultato che innalza la danza pesarese sulle vette del panorama italiano.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it