Nelle Marche meno treni per i pendolari nonostante il consistente contributo della Regione a Trenitalia

Nelle Marche meno treni per i pendolari nonostante il consistente contributo della Regione a Trenitalia

ANCONA – Dal 9 giugno Trenitalia cambierà gli orari dei treni come ogni anno (e questa non è una novità). Ma quest’anno alcune Freccebianche diventeranno Frecceargento, come per esempio la FB 8804 (diventerà la FA 8804), invalidando così la Carta Tuttotreno che la Regione Marche mette a disposizione dei pendolari, pagando un contributo di 500mila euro di soldi pubblici.

Ed è per questo che non riusciamo a comprendere come la Regione possa permettere tutto questo. Sarebbe quindi opportuno che l’assessore competente faccia sentire la sua voce.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: