Lunedì a Portonovo un pomeriggio all’insegna della cultura

Lunedì a Portonovo un pomeriggio all’insegna della cultura

Dalle ore 18 visita alla chiesetta e, subito dopo, il concerto organizzato dal Rotary Club Ancona Conero. Ingresso libero e gratuito

ANCONA – Sarà un pomeriggio di arte e musica quello organizzato lunedì 20 maggio a Portonovo dal Club Rotary Ancona Conero e patrocinato dal Comune e dall’associazione Italia Nostra.

Dalle 18 appuntamento nella chiesetta di Santa Maria di Portonovo con la relazione della prof.ssa Stefania Sebastiani che illustrerà ai presenti la storia di questo prezioso esempio dell’architettura romanica delle Marche, datata XI secolo. Immersa nello scenario naturale di suggestiva bellezza della Riviera del Conero, la chiesa costituisce l’esempio di un sublime equilibrio fra natura e architettura.

A seguire sempre all’interno della chiesetta si svolgerà il concerto “Dal Barocco al Romanticismo … sulle corde” con musiche del ‘700 e ‘800 su strumenti a corda (violino, clavicembalo, chitarre): verranno eseguite pagine tra le più piacevoli all’ascolto, di autori tra cui Gioacchino Rossini (Canto e due chitarre), tratte dalle famose “soirèes musicales”. I musicisti sono tutti professionisti, concertisti al livello nazionale ed internazionale di altissimo profilo, in maggior parte marchigiani: Roberta Balzani (violino), Clementina Perozzi (clavicembalo), Chiara Guglielmi (mezzo soprano), Fabiola Braconi (flauto), Francesco Taranto (chitarra dell‘800), Massimo Agostinelli (chitarra), Andrea Zampini (chitarra), Carmine Gaudieri (violino).

La manifestazione si inserisce all’interno della decima edizione del “Tour rotariano delle Marche – Capolavori Nascosti”, che si propone di far conoscere a ospiti provenienti dall’Italia e da molte nazioni europee ed extraeuropee la nostra bellissima città e il territorio delle Marche nelle sue peculiarità artistiche, paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche.

Come tutte le iniziative Rotariane anche questa non avrà fine di lucro. L’evento sarà gratuito e aperto al pubblico.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it