Sandro Zaffiri (Lega): “Ceriscioli in caduta libera, un fallimento che andiamo denunciando da anni”

Sandro Zaffiri (Lega): “Ceriscioli in caduta libera, un fallimento che andiamo denunciando da anni”

ANCONA – “Ovunque mi giri, trovo macerie e malcontento. A preoccuparmi non sono tanto i sondaggi, ma una triste realtà che rischia di compromettere anche le azioni future”.

Va giù duro il capogruppo della Lega nord, Sandro Zaffiri, nei confronti del calo di popolarità del Governatore Luca Ceriscioli, certificato dal recente sondaggio del “Sole24ore”.

“Due sono le cose che, in tutta onestà, mi trovano amareggiato – rileva l’esponente del Carroccio – la prima riguarda una circostanza più personale, cioè il fatto che ci si accorga soltanto oggi della serie di fallimenti inanellata dal Presidente Ceriscioli e che vado denunciando pubblicamente da anni. In tutti i settori, indistintamente. Penso alle mancate risposte sul fronte delle politiche per l’occupazione, al rilancio del settore industriale, dalle piccole imprese a quelle più grandi, alle infrastrutture, alla sicurezza, ai passi falsi lungo il percorso della ricostruzione post terremoto, alle scelte in materia sanitaria, da quelle sull’individuazione dei nuovi ospedali alla pochezza di contenuti della tardiva proposta del nuovo piano sociosanitario…”

“La seconda circostanza è una combinazione di elementi – prosegue Zaffiri – cioè l’oggettività di questa grave situazione e la smaccata sottovalutazione che il Presidente ne fa. Anzi, quasi quasi ne gioisce nella convinzione che rappresenti un ottimo punto di partenza! Un’affermazione incommentabile quella di Ceriscioli che testimonia il vissuto attuale di un Presidente fuori dal contesto, più impegnato a farsi riprendere in foto e video promozionali, che per altro, stando ai sondaggi, pare non stiano pagando sotto il profilo del tornaconto di popolarità, che al lavoro capo chino per risolvere le principali questioni di questa regione”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it