Nella provincia di Ancona 400 immobili all’asta: un gruppo di professionisti scende in campo per aiutare i proprietari

Nella provincia di Ancona 400 immobili all’asta: un gruppo di professionisti scende in campo per aiutare i proprietari

ANCONA – Rate del mutuo troppo alte, cumuli di cartelle esattoriali, pignoramenti e casa che finisce all’asta: problemi purtroppo comuni a un numero sempre più alto di persone che spesso non vedono una via d’uscita per saldare il continuo ammontare dei debiti.

La nostra provincia non fa eccezione: nel comune di Ancona sono circa 150 gli immobili all’asta, altri 50 a Castelfidardo, 60 a Osimo e un centinaio tra Senigallia, Loreto, Porto Recanati, Falconara, Chiaravalle. Immobili “vincolati” sui quali si applicano regole ben precise ma che offrono ampi margini di trattativa e quindi di guadagno. Per la prima volta un gruppo di professionisti del settore ha deciso di mettersi al servizio di cittadini e imprenditori esecutati per aiutarli, tramite un’assistenza mirata e qualificata, a saldare i propri debiti offrendo soluzioni vincenti per superare la situazione di difficoltà.

E’ nato così due anni fa il Gruppo KT fondato da due imprenditori anconetani, di cui oggi fanno parte avvocati, notai, geometri, agenti immobiliari, mediatori creditizi. “Con il Gruppo KT vincono tutti- sottolineano Catia De Angelis e Andrea Gamberi, i fondatori –  grazie a una rete organizzata di professionisti possiamo soddisfare le esigenze di chi vuole investire tramite l’acquisto di un immobile così come di chi deve vendere per saldare i debiti con le banche o altri creditori”. In che modo? “Semplice – proseguono De Angelis e Gamberi- chi vuole acquistare può risparmiare dal 20 al 50% mentre chi ha subìto un pignoramento può sanare la situazione grazie alla compravendita mirata”. Per raggiungere l’obiettivo il Gruppo KT lavora principalmente su due fronti: quello del saldo e stralcio con i creditori e quello della compravendita di immobili pignorati.

Ad oggi, sul mercato marchigiano, non vi è un’azienda veramente specializzata nella gestione di questa tipologia di pratiche. E se è vero che ogni pratica è diversa dall’altra, nel caso di un unico creditore e un solo immobile a garanzia, con la consulenza del Gruppo KT la percentuale di successo dell’operazione si attesta al 70%. Anche il valore degli immobili all’asta è alquanto vario:  la base d’asta in media si aggira sui 150mila euro ma si possono trovare ville e immobili di pregio così come case molto popolari sotto i 50mila euro. Il risparmio per chi acquista questi immobili va dal 25 al 40% sul valore reale e di mercato, comprendendo le spese di procedura che l’acquirente aggiudicatario deve corrispondere al Tribunale e che vanno, di media dal 15 al 20% dell’importo di aggiudicazione.

La procedura Saldo e Stralcio permette invece di trattare con i creditori, riducendo il debito dal 30 al 50% e acquisendo l’immobile ad un prezzo sensibilmente inferiore rispetto al valore di mercato. Questo perché chi negozia la trattativa può ottenere uno sconto sull’importo originariamente dovuto dal debitore. A seguito del pagamento delle somme così scontate si ottiene anche l’estinzione del debito e il trasferimento della proprietà dell’immobile al nuovo acquirente. “Questo tipo di operazioni – concludono i fondatori del Gruppo KT- sono sia vantaggiose per chi compra, sia d’aiuto per chi ha subìto il pignoramento: quest’ultimo, oltre a liberarsi del proprio debito, può essere cancellato dalla Centrale Rischi e, di conseguenza, potrà tornare ad essere finanziabile”.

Il nome “KT” non è casuale: si riferisce al pezzo degli scacchi “Cavallo” (in inglese “Knight”): la caratteristica fondamentale di questo pezzo è la possibilità di superare tutti gli ostacoli che gli si pongono davanti semplicemente “passando oltre”

Per informazioni: http://ktstrategieimmobiliari.com

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it