Cucine Lube senza problemi anche a Latina: 3-0 e sesta vittoria consecutiva in SuperLega

Cucine Lube senza problemi anche a Latina: 3-0 e sesta vittoria consecutiva in SuperLega

LATINA – Serve poco più di un’ora alla Cucine Lube Civitanova per conquistare tre punti a Cisterna di Latina contro la Top Volley nella decima giornata di ritorno di SuperLega. Un 3-0 secco in una partita a senso unico che permette ai biancorossi di proseguire la marcia vincente in Regular Season (sesta di fila) e di continuare la corsa ai vertici della classifica.

Mai in discussione il risultato grazie ad un servizio molto aggressivo (8 ace) che ha messo in difficoltà la ricezione di Latina per tutta la gara: i 9 muri Cucine Lube e il 64% in attacco dei biancorossi contro il 39% degli avversari fanno il resto del lavoro. MVP della gara Leal con 15 punti, 4 ace e il 77% in attacco.

La partita

Fefè De Giorgi sceglie per la gara con Latina Bruno-Sokolov, Stankovic-Cester, Juantorena-Leal, Balaso libero (c’è Sander in panchina, Cantagalli è febbricitante e out). Rispetta le previsioni coach Tuberini con Sottile-Stern, Rossi-Gitto, Palacios-Parodi, Santucci libero.

Subito break Cucine Lube con un insolito contrattacco di Juantorena da posto cinque e il muro di Cester (1-4), sempre l’italo-cubano e poi Stankovic portano i biancorossi al +5 (4-9). L’attacco di Latina è in difficoltà contro il muro cuciniero (Bruno ferma Palacios), poi gli errori di Rossi e Parodi fanno volare la Cucine Lube sul 5-13. I pontini accorciano con l’ace di Rossi (9-14), Cester dai nove metri e l’invasione di Sottile riportano Stankovic e compagni a +8 (10-18): Leal in attacco e ancora a Bruno a muro sigillano il set (14-25). Sono già 5 i muri per la Cucine Lube Civitanova nel solo primo set, 5 punti personali anche per Juantorena.

Nel secondo set c’è Swan Ngapeth per Parodi (14% in attacco nel primo set per l’ex di turno) nel Latina, ma la Cucine Lube riprende subito la marcia con un ottimo Balaso in difesa (Leal concretizza, 5-8) e l’ace dello schiacciatore brasiliano (6-10). Il servizio biancorosso continua a martellare la ricezione di Latina (Leal ancora in contrattacco ed ace di Juantorena 9-16) proprio sul turno in battuta dell’italo-cubano che continua il suo show dai nove metri con un altro ace per il +10 (9-19). Tubertini rivoluziona la squadra inserendo Ziga Stern, Parodi, Huang e Gavenda ma il set è ormai in mano della Cucine Lube che chiude 15-25. L’attacco cuciniero vola al 70% con 7 punti personali per Leal.

Latina tiene in campo la coppia Parodi-Ziga Stern in banda, c’è più equilibrio con i pontini che provano a resistere migliorando la qualità di ricezione e trovando il 9-8 con il muro di Rossi su Sokolov: l’opposto bulgaro si riscatta prontamente con un muro e un contrattacco che riportano avanti la Cucine Lube (9-11). Stankovic a muro e un colpo da applausi di Juantorena firmano il +3 (13-16), Sokolov il 13-18. C’è spazio per lo show di Leal al servizio con tre super ace (13-21) e per l’ingresso di Sander: chiude Cester 18-25.

Il tabellino

TOP VOLLEY LATINA: Caccioppola (l), Gavenda 3, Parodi 2, Gitto 4, Sottile, Ngapeth 4, Barone n.e., Santucci (l), Rossi 3, Stern T. 8, Huang, Palacios 5, Stern Z. 3. All. Tubertini.

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Sokolov 10, Kovar n.e., D’Hulst, Marchisio (l) n.e., Juantorena 12, Massari n.e., Stankovic 7, Diamantini n.e., Leal 15, Sander, Cester 7, Simon n.e., Bruno 4, Balaso (l). All. De Giorgi.

ARBITRI: Cerra (Bo); Gnani (Fe).

PARZIALI: 14-25 (20′); 15-25 (23′); 18-25 (24′).

NOTE: spettatori: 1774. Latina: 11 battute sbagliate, 2 aces, 2 muri vincenti, 46% in ricezione (17% perfette); 39% in attacco. Lube: 11 b.s., 8 aces, 9 m.v., 73% in ricezione (43% perfette), 64% in attacco. Votato miglior giocatore: Leal.

Le interviste nel dopo gara

Dragan Stankovic: “Una partita importante per noi, con un buon approccio in ogni set che è importante per il nostro gioco. Abbiamo sfruttato nel miglior modo il nostro punto di forza dai nove metri, stiamo crescendo e spero che ci aiuterà anche nelle partite che verranno. Ora la testa già ai prossimi impegni”.

Fabio Balaso: “Questa sera ho dato il massimo per la squadra e sono contento di sentire il calore dei nostri tifosi. Abbiamo fatto una gran partita sotto tutti i punti di vista ma soprattutto in battuta e nel sistema muro-difesa. Sabato abbiamo un appuntamento importante e daremo il massimo anche per riscattare l’andata. Non sarà di sicuro una partita facile”.

Ferdinando De Giorgi: “Il nostro obiettivo era quella di ottenere una vittoria e mettere pressione con il nostro servizio soprattutto con la continuità e penso che siamo stati bravi oggi in questo. Abbiamo fatto una partita concreta e continua, quello che avevo chiesto ai ragazzi era di pensare al nostro livello di gioco e darci degli obiettivi all’interno di esso”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it