Quando l’arte contemporanea e la creatività sono da indossare

Quando l’arte contemporanea e la creatività sono da indossare

FIORANGELO City Mood, una nuova capsule di calzature femminili del calzaturificio fermano, un look contemporaneo e cosmopolita, ispirato dallo street artist Gola Hundun, un progetto di contaminazione creativa tra impresa manifatturiera e l’arte contemporanea finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale delle Marche

BOLOGNA – La capsule collection City Mood che FIORANGELO presenta al Micam (Pad 1, stand F21) è il risultato di un lavoro congiunto tra lo street artist Gola Hundun e il calzaturificio di Falerone nelle Marche, coordinato dall’impresa creativa specializzata in arte urbana PopUp Studio che ha curato la direzione artistica e intrecciato nell’attività competenze e sensibilità diverse. Il progetto è finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Marche, nell’ambito del bando filiere culturali e creative.

FIORANGELO City Mood è un’edizione limitata di calzature femminili, progettata e realizzata in Italia con la qualità italiana della manifattura da un artigiano della calzatura che opera nell’area di Fermo nelle Marche, uno dei distretti calzaturieri di più lunga storia e tradizione. La collezione rispetta i codici di stile sviluppati negli anni da FIORANGELO ed accoglie la nuova prospettiva dell’artista giocando sul particolare. Nascono così calzature femminili che vanno oltre la scarpa come complemento dell’abito e si propongono come accessorio che distingue la donna, che dona personalità e carattere.

“Mi piace pensare che ho portato linfa creativa nella fabbrica” dice Gola Hundun, l’artista italiano famoso per la sua cifra stilistica ispirata alla natura. I disegni realizzati appositamente per la collezione FIORANGELO da Gola Hundun, sono intrecci di piante rampicanti, foglie e fiori accompagnati da un’esplosione di tonalità molto accese e sature, tipiche dell’artista.

Stimoli creativi che FIORANGELO ha interpretato nei diversi temi della capsule collection. Il fiocco, per esempio è prodotto con un nastro dove è stampata la grafica dell’artista, le sue foglie e fiori e le sue tonalità accese e spicca con eleganza sulla tomaia di velluto e sui colori cipria scelti per decolleté e ballerine. Impreziosito dalla grafica dell’artista, il fiocco da elemento rassicurante diventa accessorio distintivo e ben si sposa al gusto retrò, americano, anni 50, di questa parte della collezione.

Ritroviamo il fiocco firmato Gola Hundun anche sul tronchetto in velluto nero, scollato e avvolgente , un must della stagione, e sulle sneaker dove sostituisce il classico laccio donando grinta e personalità alla linea giovane del calzaturificio. Il secondo tema della capsule collection è il Bohochic. Introduce il ricamo e si ispira al look folk degli anni 70. Una grafica stilizzata di Gola Hundun con una gamma cromatica di bronzo, verde e verde acido, è stata ricamata sulla tomaia, unendo simmetria e asimmetria.

Il ricamo infatti è stato posizionato di lato sul tronchetto e stivale, in punta sulla francesina e sul tallone nella decolletè con cinturino alla caviglia. I colori scelti sono un richiamo agli anni 70 e vanno dal noce scuro all’ottanio, al bordeaux cardinale. Nel terzo tema, l’intreccio di felci e rami disegnato dall’artista è stato laserato su tutta la tomaia con effetto tatuaggio, tinta su tinta. Lo troviamo nei modelli Urban Casual, la linea giovane e molto Grunge di FIORANGELO City Mood, suola alta in gomma e classico anfibio, colori freddi, urbani, londinesi come il nero, il grigio, il bordeaux e un inedito rosa carne.

La stessa grafica è stata riprodotta sulle sneakers con calzino stretch e lavorazione jacquard che ricorda il broccato. Base nera con ricamo filiforme oro. “Avere a disposizione in azienda e in esclusiva un artista come Gola Hundun- ha commentato Riccardo Cesetti, titolare insieme alla sorella Claudia del calzaturificio FIORANGELO- è stata per noi una grande opportunità di crescita, resa possibile da PopUp Studio.” FIORANGELO City Mood è un progetto di “Open Innovation” ispirato dall’arte contemporanea, perfettamente in linea con il frame del Micam numero 87 che celebra proprio quest’anno “la calzatura nel suo essere opera d’arte”.

FIORANGELO Inizia nel 1976, a Falerone nel cuore del distretto calzaturiero marchigiano, la storia di Fiorangelo, un importante marchio italiano. Una storia fatta di sfide e di successi: dalle calzature da donna a quelle da uomo, dalle borse alle cinture coordinate, dai modelli eleganti per le occasioni importanti a quelli giovani e scanzonati per correre nella vita di ogni giorno. Tutti i prodotti Fiorangelo sono fabbricati interamente in Italia, attraverso lavorazioni artigianali tipicamente italiane.

GOLA HUNDUN Nato a Cesena nel 1982, Gola Hundun si avvicina alla street art giovanissimo. Studia all’Accademia di Belle Arti di Bologna e nel 2004 si trasferisce a Barcellona, città artisticamente molto viva che lo avvicina sempre più a un senso estetico colorato e spirituale. Vegetariano dall’età di sedici anni, crede profondamente che l’uomo è solo uno degli innumerevoli elementi dell’universo ed è tenuto a rispettare tutte le altre forme di vita e a vivere in armonia con animali e vegetali: è questa la filosofia che ispira le sue creazioni dai colori forti e inconfondibili. POPUP STUDIO PopUp Studio è uno spin off del festival d’avanguardia internazionale

POP UP! ARTE CONTEMPORANEA NELLO SPAZIO URBANO che dal 2008 chiama artisti di calibro internazionale a realizzare opere d’arte pubblica nelle Marche. PopUp Studio porta il processo creativo che caratterizza l’arte urbana, nel mondo della produzione manufatturiera, agevolando lo sviluppo di nuovi prodotti, nuove processi di marketing e commercializzazione e innovativi approcci alla comunicazione d’impresa.

(Le foto sono di Francesco Marini)

www.fiorangelocitymood.it

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it