Ancona ha ricordato in Cattedrale la scomparsa di monsignor Luigi Giussani ed il riconoscimento pontificio

Ancona ha ricordato in Cattedrale la scomparsa di monsignor Luigi Giussani ed il riconoscimento pontificio

di MASSIMO CORTESE

ANCONA – Nella Cattedrale di San Ciriaco, la Comunità di Comunione e Liberazione di Ancona ha partecipato alla Santa Messa per il 14° Anniversario della morte del Servo di Dio don Luigi Giussani (22 febbraio 2005) e il 37° del riconoscimento pontificio della Fraternità di Comunione e Liberazione (11 febbraio 1982).

A concelebrare il rito, presieduto dall’Arcivescovo Mons. Angelo Spina, sono stati i sacerdoti don Alberto, don Antonello e don Lorenzo.

In questo periodo analoghe celebrazioni sono avvenute in tutto il mondo, sulla base della seguente intenzione di preghiera: “Affinché, nella partecipazione grata e fedele alla storia particolare generata oggi dal carisma di don Giussani, cresca in ciascuno di noi l’intelligenza della fede, la certezza della speranza e l’ardore della carità a servizio instancabile della Chiesa e dei fratelli uomini”.

(Le foto sono di Stefano Sacchettoni)

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: