Per la Lube in SuperLega arrivano altri tre punti: stavolta è 3-0 sul Vero Volley Monza

Per la Lube in SuperLega arrivano altri tre punti: stavolta è 3-0 sul Vero Volley Monza

CIVITANOVA MARCHE – Match a senso unico contro il Vero Volley Monza nella sesta di ritorno di SuperLega, una gara ben diversa dalla maratona di giovedì scorso in Coppa Italia. All’Eurosuole Forum la Cucine Lube Civitanova conquista una vittoria 3 a 0 in una partita sempre guidata degli uomini di De Giorgi, che confermano così il terzo posto in classifica. Una prestazione che ha dimostrato le qualità di una rosa completa sino alla panchina: Lube oggi senza Juantorena ma tutti i ragazzi scesi in campo hanno mostrato gli artigli: biancorossi superiori in ogni fondamentale sui lombardi con 9 muro, 4 ace e tanti contrattacchi concretizzati. Monumentale Stankovic con il 100% in attacco, 3 punti a muro e 9: è lui l’MVP della partita. Top scorer Leal con 17 punti.

La partita

Con Juantorena ai box per problemi muscolari, Fefè de Giorgi schiera in campo un’inedita coppia Diamantini – Stankovic al centro, poi Bruno – Sokolov e Kovar – Leal, Balaso libero. Monza riparte dal sestetto di giovedì sera Orduna-Ghafour, Beretta-Yosifov, Botto-Dzavoronok, con Rizzo libero.

Un’ottima partenza per Monza che con due muri nei primi punti del parziale e un ace, allunga fin da subito di tre punti (7-10). Un muro di Leal e uno di Stankovic permettono alla squadra di casa di rifarsi sotto, e pareggiare, dopo una cattiva gestione da parte della difesa avversaria, con Sokolov (10-10). Stankovic (6 punti, 100% in attacco) a muro fa mettere la testa avanti alla Lube sul 14-13, che si prende anche il break con una palla a terra di Kovar (15-13). Monza non molla e il punto a punto si protrae sino al 20-20, ma il muro di Sokolov segna il break decisivo e porta i biancorossi al 22-20. Non passa l’attacco di Yosifov e la Lube è a +3 (23-20). Chiude il primo set con agilità l’attacco di Sokolov (25-21).

La Lube prosegue sulla scia del primo set: si porta avanti grazie all’invasione con il piede di Botto, l’ace di Leal e una palla fuori di Botto (8-4). Una serie positiva del match trainata da punti importanti sia al centro, con Diamantini (75% in attacco), sia con Leal in banda (78%): un altro errore di Botto porta la Lube a +4 (13-7). Il muro di capitano Stankovic continua a fare male a Monza e porta la Lube a 17-10. Diamantini poi mette a terra il punto che allunga le distanze sul 22-14. Si chiude il set senza grandi scossoni con un punto al centro di Stankovic (25-16).

Cambio d’opposto nel terzo set per Monza con Buchegger. La Lube va subito sul +2 con un’invasione di Monza e un punto per Leal, che però si fa riprendere subito da una formazione lombarda che prova a non mollare. L’ace di Bruno con palla corta riporta avanti la Lube sul 9-8, seguito da due decisivi muri di Sokolov (11-8). Stankovic ancora a muro (anche 100% in attacco in tutte e tre le frazioni di gioco) segna il 13-9, seguito da un ace sulla riga di Leal (14-9). Una serie positiva che prosegue fino al 20-14: con un vantaggio ormai difficile da recuperare la Cucine Lube chiude il set 25-18 e si porta a casa un’altra importante vittoria per 3 a 0.

Il tabellino

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Sokolov 11, Kovar 6, D’Hulst n.e., Marchisio (l), Massari, Stankovic 9, Diamantini 6, Leal 17, Sander n.e., Cantagalli n.e., Cester n.e., Simon n.e., Bruno 2, Balaso (l). All. De Giorgi.

VERO VOLLEY MONZA: Buti n.e., Calligaro, Dvavoronok 5, Orduna, Galliani n.e., Arasomwan 2, Rizzo (l), Ghafour 7, Botto 6, Yosifov 5, Berretta 8, Giannotti, Bughegger 7, Picchio (l) n.e.. All. Soli.

ARBITRI: Gnani (Fe), Lot (Tv).

PARZIALI: 25-21 (27′); 25-16 (23′); 25-18 (23′).

NOTE: 2589 spettatori, incasso: 27.028,00 Euro. Lube: 10 b.s., 4 aces, 9 m.v, 51% in ricezione (29% perfette) 52% in attacco. Monza: 16 b.s., 3 aces, 9 m.v., 41% in ricezione (27% perfette) 39% in attacco. Votato miglior giocatore: Stankovic.

Le interviste dopo la sfida in SuperLega

Enrico Diamantini: “Siamo partiti un po’ con fatica, poi invece ci siamo ripresi e abbiamo giocato bene per tutto il resto del match: era da un po’ che non giocavo ma mi alleno costantemente e cerco di essere pronto sempre. Giovedì contro Monza ci eravamo complicati le cose da soli, poi loro avevano migliorato il loro livello di gioco, ma credo sia stata una partita un po’ a sé. Oggi l’abbiamo vinta di squadra, abbiamo giocato bene dalla battuta all’attacco e in difesa”

Dragan Stankovic: “Dobbiamo sottolineare la prestazione di tutta la squadra, abbiamo imparato lezioni importanti dall’ultima partita contro Monza; oggi, a parte il primo set in cui abbiamo fatto un po’ fatica, gli altri due sin da subito li abbiamo tenuti sotto controllo e anche con tanti punti di differenza. La cosa importante come abbiamo visto oggi è che questa squadra può permettersi delle sostituzioni importanti, quando uno è infortunato o sta male; siamo tutti sempre pronti per entrare a giocare. Nonostante l’assenza di Juantorena, che è un giocatore molto importante, la squadra ha giocato bene”.

Fefè De Giorgi: “Ci eravamo preparati a giocare una partita, nel caso, lunga e battagliera. Abbiamo avuto una buona continuità, giocando con una formazione diversa, mettendo Leal al posto di Juantorena, con Kovar, Diamantini. Possiamo essere soddisfatti del gioco che abbiamo avuto e sono tre punti. Questa è una squadra dove ci sono tanti giocatori, tutti importanti, tutti hanno l’occasione di entrare in campo: l’importante è continuare a giocare come una squadra unita. Oggi noi siamo stati continui, non abbiamo dato a Monza l’opportunità di rientrare in partita, abbiamo sempre tenuto un buon livello di gioco, limitando anche alcune cose loro, come l’opposto. La continuità del gioco ci ha dato questi frutti. Giovedì ci aspetta la Champions, con una partita contro una delle squadre meno accreditate del girone, ma questo ci interessa poco: dobbiamo pensare ai nostri obiettivi, noi vogliamo raggiungere il massimo in questa parte di girone e quindi l’affronteremo con la giusta attenzione”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it