A Trigoria l’abbraccio di Francesco Totti a Michele Fiscaletti

A Trigoria l’abbraccio di Francesco Totti a Michele Fiscaletti

A poco più di un mese dalla tragedia nella discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo il diciottenne di Ostra, completamente ristabilito, ha incontrato il suo idolo nel centro sportivo della Roma

OSTRA – “Francesco Totti vieni a trovare Michele”: era diventata virale, il mese scorso, la richiesta, fatta dagli amici, all’ex capitano della Roma di far visita a Michele Fiscaletti, uno dei 7 ragazzi ricoverati, in gravi condizioni, all’ospedale di Ancona dopo la ressa nella discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo.

E Francesco Totti aveva subito fatto giungere la sua risposta con un video, facendo gli auguri a Michele, invitandolo, appena ristabilito, a Trigoria.

E Michele Fiscaletti, diciottenne di Ostra, tornato in perfetta forma, ieri pomeriggio, accompagnato dai suoi amici, si è recato al centro sportivo Fulvio Bernardini di Trigoria, accolto da Francesco Totti e da altri dirigenti della Roma.

Michele Fiscaletti è uno dei ragazzi estratti, la notte tra il 7 e l’8 dicembre, in condizioni serie, dalla calca creatasi nella discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo e ricoverato, in prognosi riservata, nel reparto di rianimazione dell’ospedale regionale di Ancona. Ma fortunatamente tutto è andato per il meglio e Michele, giovane brillante, preparato e studioso, appassionato di calcio, super tifoso della Roma, è tornato alle sue attività ed ai suoi sogni.

E ieri pomeriggio, a Trigoria, ha incontrato il suo idolo, Francesco Totti, al quale i suoi amici, subito dopo la drammatica notte di Corinaldo, si erano rivolti con un appello sul web.

La richiesta, subito rilanciata sui social anche dai compagni di classe della 5^ B – settore Turismo – dell’Istituto Panzini di Senigallia, era diventata virale. Immediata la risposta – con un video messaggio – di Francesco Totti, campione anche di generosità. “Rimettiti presto, ti aspetto a Trigoria”.

Pochi giorni dopo, appena risvegliatosi dal coma, la risposta di Michele al suo Capitano: “Ciao Franci, mi sono appena risvegliato – ha detto Michele in un altro filmato – Ho visto il video, ti ringrazio molto e aspetto le tue indicazioni per venire a Trigoria. Ci spero, dai. Ci vediamo presto spero, ciao Totti”.

E ieri, quello che era solo un sogno, si è trasformato in una bella realtà. Michele ha abbracciato il suo idolo, quel Francesco Totti campione di sport e di generosità.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: