Operaio diciottenne arrestato a Pesaro per detenzione di stupefacenti

Operaio diciottenne arrestato a Pesaro per detenzione di stupefacenti

PESARO – Nella prima mattinata di ieri, personale della Polizia di Stato appartenente alla locale Squadra Mobile, nel quadro delle iniziative intraprese al fine di contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti in ambito giovanile, procedeva all’arresto di un giovane operaio di origini siciliane, da poco maggiorenne, sul quale venivano raccolti circostanziati elementi che lo attestavano quale persona dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti cosiddette leggere quali hashish e marijuana.

Due mesi fa gli agenti della squadra mobile, dopo aver appreso dettagliate notizie sul giovane, procedeva al controllo e perquisizione dello stesso, il quale veniva  trovato in possesso di alcuni grammi di marijuana; detenzione per la quale era stato segnalato quale assuntore alla locale Prefettura.

In considerazione che continuavano a giungere notizie circa la prosecuzione dell’illecita attività di spaccio, ieri mattina gli investigatori, dopo averlo visto uscire dalla sua abitazione, e accingersi a raggiungere la fabbrica dove lavora, lo controllava nuovamente. Nello zaino che portava in spalla venivano rinvenuti e sequestrati due involucri contenenti hashish, del peso rispettivamente di 25 e 35 grammi circa, confezionati per l’imminente cessione ai suoi clienti.

La perquisizione, estesa all’abitazione, portava al rinvenimento e al sequestro di un ulteriore pezzo di hascisc del peso di grammi 35 circa, il tutto per un totale di quasi un etto di hascisc. Pertanto il giovane veniva tratto in arresto e posto, su disposizione del pubblico ministero di turno, agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida e del rito direttissimo.

Questa mattina il Gip del Tribunale di Pesaro convalidava l’arresto operato, e condannava il giovane, con il rito del patteggiamento, alla pena di anni uno di reclusione ed euro 2.000 di multa, concedendo la sospensione della pena.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: