Gianni Maggi: “L’impegno del professor Sauro Longhi in politica potrebbe innalzare la mediocrità della governance regionale”

Gianni Maggi: “L’impegno del professor Sauro Longhi in politica potrebbe innalzare la mediocrità della governance regionale”

di GIANNI MAGGI*

ANCONA – L’eventuale impegno del Rettore dell’Università Politecnica delle Marche in politica non può essere che auspicabile. Un uomo di spessore come il Professor Sauro Longhi potrebbe innalzare la mediocrità di una governance regionale che non è riuscita a far compiere il salto di qualità a una regione i cui livelli di benessere e occupazione sono sotto la media nazionale.

Peccato però che i contatti con una personalità così autorevole vengano da una forza politica destinata a non governare più la regione. L’ulteriore frattura interna registrata con l’elezione del nuovo segretario regionale non fanno sicuramente presagire una imminente inversione di tendenza verso la riconquista della fiducia da parte degli elettori marchigiani.

Il Movimento 5 Stelle nelle recenti elezioni nazionali è risultata di gran lunga la prima forza politica della regione grazie anche alla decisione virtuosa di aprire le proprie liste a personalità di spicco come il Magnifico Rettore dell’Ateneo Marchigiano.

Un personaggio autorevole e stimato avrebbe con il Movimento 5 Stelle ottime possibilità di governare le Marche.

*Consigliere regionale – Capogruppo del Movimento 5 Stelle

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it