Diritti e ambiente, Rifondazione comunista chiede un dibattito pubblico e trasparente sul Piano rifiuti della provincia di Ancona

Diritti e ambiente, Rifondazione comunista chiede un dibattito pubblico e trasparente sul Piano rifiuti della provincia di Ancona

ANCONA – Dalla Federazione di Ancona del Partito della Rifondazione Comunista riceviamo: “Da alcune settimane la stampa locale, giustamente, ha acceso i riflettori sulla vicenda mai conclusa del Piano rifiuti della provincia di Ancona, o meglio dell’Ato e del ricorso, accolto dal Consiglio di stat , contro l’affidamento in house alla società Multiservizi. È in corso da mesi una battaglia non solo di carte bollate ma fatta di concretissimi interessi che hanno via via coinvolto le società sempre meno “pubbliche” che si contendono il malloppo della gestione, quanti  tra le forze politiche intendono conquistarsi posti ambiti nei Cda delle stesse, alcuni Comuni, interessati ad accaparrarsi o a non perdere nel loro territorio impianti “redditizi“ come discariche, biodigestori e, Dio non voglia viste le farneticazioni del Governo Salvadimaio, termovalorizzatori.

“Quello che è certo, purtroppo, è che tutto questo avviene all’insaputa dei cittadini del territorio, che dovranno pagare sulla loro pelle e dalle loro tasche queste scelte, nell’ignoranza della stragrande maggioranza dei consigli comunali, dove pure passaggi importanti come gli assetti delle società come Multiservizi non sono mai stati discussi.

“Sarebbe auspicabile, è questo il nostro invito, che su questo tema, presto si apra un grande dibattito pubblico e trasparente.

“Nei consigli comunali siedono e si impegnano tanti  portati a quel ruolo dal sostegno di chi nella società sostiene il valore della partecipazione e si è mobilitato tante volte per difendere diritti e ambiente, ci attendiamo da loro una risposta e dei fatti, il primo, promuovere in modo coordinato consigli comunali aperti che su questo tema diano la parola ai cittadini e voce alle esigenze del territorio”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: