Al giornalista e scrittore Paolo Borrometi sarà assegnato quest’anno il Premio Antiracket della Confcommercio di Pesaro e Urbino

Al giornalista e scrittore Paolo Borrometi sarà assegnato quest’anno il Premio Antiracket della Confcommercio di Pesaro e Urbino

PESARO – Nell’ambito della Giornata dei Maestri del Commercio, organizzata da 50&Più-Confcommercio di Pesaro e Urbino, che si terrà domenica 25 novembre presso il Centro Congressi di Confcommercio a Pesaro, sarà consegnato il 18° Premio Antiracket – Targa della Solidarietà.

Quest’anno il Premio sarà consegnato al giornalista e scrittore Paolo Borrometi che, a causa delle sue inchieste-denuncia, dei suoi articoli e del suo amore per la legalità, da anni è costretto a vivere con la scorta dei carabinieri a causa delle costanti minacce e degli attentati di cui è stato oggetto.

“Il Premio – ricorda Alberto Dolci, Presidente di 50&Più – è stato assegnato nelle precedenti edizioni a imprenditori che si sono ribellati alla criminalità o a Uomini dello Stato e delle Istituzioni che hanno operato per difendere la legalità nel nostro Paese”.

Nell’edizione 2016 il Premio era stato consegnato al procuratore nazionale  antimafia e antiterrorismo Franco Roberti e precedentemente, tra gli altri, al Giudice Giancarlo Caselli, a Pietro Grasso (prima della nomina a Presidente del Senato e a Ferdinando Imposimato, magistrato scomparso il 2 gennaio di quest’anno.

“Quest’anno – ricorda Dolci – abbiamo voluto premiare il coraggio di un giovane giornalista che mette a repentaglio la propria vita per denunciare criminali e malfattori e, quindi, difendere la legalità nel nostro Paese”.

Nella foto: Alberto Dolci, presidente 50&Più e Amerigo Varotti, direttore Confcommercio, con il premiato della precedente edizione, Franco Roberti

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: