Accesa a Pesaro la Piazza di Natale, Ricci: “Così batte il cuore della città”

Accesa a Pesaro la Piazza di Natale, Ricci: “Così batte il cuore della città”

Confermato il richiamo: la cerimonia fa il pieno con quattromila palloncini calati dall’alto

PESARO – La suggestione dell’accensione ribadisce il richiamo, facendo registrare  il pieno in piazza del Popolo. Sguardi puntati sulla facciata di Palazzo Ducale, per la sequenza che ha sdoganato le 25mila luci a led disposte sull’albero più illuminato d’Italia. Quattromila i palloncini rossi calati dall’alto, in collaborazione con Avis. Scesi dopo la proiezione dei disegni di Liu Hi Yui, studentessa del Mengaroni, nella narrazione della favola ‘Disconnetersi per riconnettersi’, scritta da Massimiliano Santini. Nel gioco di metafore la piazza ha poi ritmato, battendo le mani, il battito del cuore, che ha portato all’accensione dell’albero.

«Stasera c’è tantissima gente: è quello che vogliamo  – ha sottolineato Matteo Ricci -. L’obiettivo è fare diventare Pesaro sempre più viva e attrattiva. Negli ultimi anni la città è cambiata tanto: la piazza del Natale, che è una delle più belle d’Italia, è il simbolo più evidente. Le immagini gireranno ovunque e quest’anno avremo anche l’abbinata con la torre. Anche così sosteniamo turismo e commercio. E già si preannuncia il sold out negli alberghi. Questa piazza è un modo per dire che amiamo la città e vogliamo valorizzarla».

Insieme al sindaco, sul palco sono saliti gli assessori Antonello Delle Noci e Luca Bartolucci, l’amministratore unico di Pesaro Parcheggi Luca Pieri, il direttore Giorgio Montanari, il coordinatore Massimiliano Santini. Colonna sonora con il coro gospel targato Zero Crossing, nella riproposizione dei classici del Natale. Prima del countdown che segna l’incipit dei 115 eventi, spalmati su 44 giorni, nel centro storico. (f.n.)

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it