Volpini restituisce a Ceriscioli le deleghe alla sanità: “Ricoprivo un ruolo anomalo per un’amministrazione regionale”

Volpini restituisce a Ceriscioli le deleghe alla sanità: “Ricoprivo un ruolo anomalo per un’amministrazione regionale”

Ma il consigliere, con la fiducia del gruppo Pd, intende mantenere la presidenza della Commissione

ANCONA – Fabrizio Volpini lascia l’incarico relativo ad alcune specifiche attività in materia di Sanità affidatogli direttamente dal presidente della Giunta ed assessore alla Sanità, Luca Ceriscioli. Il consigliere mantiene però la presidenza della commissione sanità in Consiglio regionale.

La decisione, maturata dopo un lungo periodo di riflessione, è stata comunicata lo scorso 4 ottobre al presidente Ceriscioli in mano al quale tornano tutte le deleghe relative alla sanità regionale.

«Ringrazio il presidente Ceriscioli per la fiducia che ha riposto in me, ma impegni e motivi personali mi impediscono di svolgere appieno le funzioni connesse all’incarico. Perciò, seppur con rammarico, sono giunto, dopo un periodo di profonda riflessione, a questa decisione – spiega il consigliere Fabrizio Volpini –. A spingermi verso questa direzione anche l’anomalia della delega affidatami e del ruolo insolito per un’amministrazione regionale che ricoprivo. Un ruolo che ho comunque fin qui svolto con la massima serietà. Se troverò confermata la fiducia di tutto il gruppo Pd, è però mia intenzione – ha sottolineato Volpini – continuare a presiedere la commissione Sanità in Consiglio regionale con la massima disponibilità e leale collaborazione fino ad oggi dimostrate».

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it