Prosegue fino al 18 agosto la kermesse “RiparTiAmo! Sibillini in musica”

Prosegue fino al 18 agosto la kermesse “RiparTiAmo! Sibillini in musica”

L’iniziativa è volta alla rivalutazione culturale dei territori colpiti dal sisma a cura dell’Associazione culturale Opera Sound. Prossimi appuntamenti a Serrapetrona, Falerone e Loro Piceno

Prosegue fino al 18 agosto la kermesse “RiparTiAmo! Sibillini in musica” SERRAPETRONA – Far rinascere le zone marchigiane colpite dal sisma anche attraverso la musica: è questo lo scopo del progetto “RiparTiAmo! Sibillini in musica”, partito lo scorso 27 luglio con il primo dei quattro concerti gratuiti in calendario che prendono il nome di INSIEME, perché insieme occorre ripartire per sanare quella grande ferita.

Il primo appuntamento si è svolto a Montefortino (FM) nell’anfiteatro della “Roccaccia”, un luogo magico incastonato tra le due montagne della Sibilla e della Priora. “La Roccaccia” è un antico torrione solitario di proprietà del dott. Enrico Biondi, noto imprenditore marchigiano, che l’ha restaurata e se ne prende cura con grande dedizione facendo attenzione a conservare intatte le vestigia del passato ancora leggibili, fra cui quelle dedicate al culto della Sibilla. Presenti all’evento anche illustri autorità della Regione Marche: il presidente Luca Ceriscioli, il sindaco di Montefortino, Domenico Ciaffaroni, Raimondo Orsetti, dirigente del Servizio Sviluppo e Valorizzazione delle Marche.

La serata è stata un susseguirsi di emozioni arricchite da un evento astronomico unico, l’eclissi lunare più lunga del secolo. Sul palco, oltre agli Operapop, duo lirico e leggero di origini marchigiane conosciuto per essersi esibito live e in trasmissioni televisive in Italia e in tutto il mondo, il cabarettista e attore comico Stefano Vigilante. Dopo aver studiato all’estero, tra Londra e Parigi, conduce la trasmissione di Rai3 “Gnu” che gli apre diverse collaborazioni con la terza rete e con Zelig Off.

“RiparTiAmo! Sibillini in musica” ha come intento quello di rivalutare il territorio dopo il sisma del 2016 che l’ha colpito, devastandolo nel suo cuore, provvedendo alla sua ripresa artistico-culturale attraverso grandi concerti e iniziative di spessore. La direzione artistica del progetto, che fa parte del macroprogetto “Marche InVita”, è dell’Associazione culturale Opera Sound con il sostegno della Regione Marche e del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e il patrocinio di AMAT, Associazione Marchigiana Attività Teatrali. Il tutto in collaborazione con AICS, Associazione Italiana Cultura e Sport.

INSIEME proseguirà l’8 agosto a Serrapetrona (MC) dove gli Operapop saranno accompagnati dall’attore comico Piero Massimo Macchini, originario di Fermo, in apertura alla famosa Sagra della Vernaccia che richiama ogni anno migliaia di visitatori da tutta Italia; il 9 agosto presso il teatro romano di Falerone (FM) dove ci saranno la cantautrice e attrice fermana Lighea con gli Operapop e Stefano Vigilante; chiusura in bellezza ancora con Operapop, Lighea  e Stefano Vigilante a Loro Piceno il 18 agosto.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it