Alberto Recanatini affascina con Ancona sotterranea e non solo

Alberto Recanatini affascina con Ancona sotterranea e non solo

di MASSIMO CORTESE

ANCONA – Nella tarda serata di venerdì 24 agosto 2018, la chiesetta di Santa Maria di Portonovo ha ospitato un seguitissimo incontro su Ancona sotterranea.

Alla conversazione è stato chiamato Alberto Recanatini, nella duplice veste di storico e speleologo, vale a dire appassionato del nostro Passato e della Natura in generale. Oltre a parlare sui tesori dell’Ancona sotterranea, Recanatini ha colpito tutti con la sua grande competenza, con la quale ha esibito date e persone, dal vecchio fontaniere Menghini al tale spaccatore di pietre, senza tralasciare i numerosi studiosi da lui incontrati su libri della storia d’Ancona.

Andrea Gagliardini, presidente dell’Associazione Ancona Sotterranea, ha avuto il grande onore di dare la parola all’illustre relatore, ma al contempo il difficile compito di togliergliela, in quanto Recanatini avrebbe parlato per ore e ore: è stato veramente bello fare la conoscenza di questo studioso. Per coloro che fossero interessati a fare delle escursioni sulla rete sotterranea della nostra città, consiglio di mettersi in contatto con il sito www.anconasotterranea.it: .

L’Assciazione offre l’attrezzatura adatta, avvalendosi di apposite Guide, per consentire di effettuare delle visite in tutta sicurezza, e con i tempi che corrono, credo che sia una opportunità da cogliere al volo.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: