Soccorso pubblico nel caos, non si placa lo scontro tra l’Anpas e la Regione

Soccorso pubblico nel caos, non si placa lo scontro tra l’Anpas e la Regione

ANCONA – Non si placa lo scontro tra l’Anpas, da una parte, e la Regione Marche e l’Asur, dall’altra.

Quaranta ambulanze dell’Anpas delle Marche hanno manifestato lungo le vie di Ancona per segnalare il dissenso dell’organizzazione “verso una classe politica che non riesce a far applicare le proprie norme e verso un apparato tecnico che, dopo 10 anni dalla emanazione di una legge, ancora non riesce ad applicare la regola cardine del mondo del volontariato, è cioè il rimborso delle spese effettivamente sostenute dalle associazioni per espletare servizi di trasporto sanitario”.

In considerazione della mediazione in Prefettura è stata rinviata la consegna delle chiavi dei mezzi di soccorso delle Pubbliche Assistenze ai Sindaci marchigiani.

Fabrizio Pregliasco, presidente dell’Anpas, esprime vicinanza ai volontari della nostra regione: “Ciò che sta succedendo nelle Marche è sintomatico della difficoltà di rapporti con le istituzioni”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it