Oltre cento atleti di 14 regioni a Lido di Fermo per una grande festa del pugilato italiano

Oltre cento atleti di 14 regioni a Lido di Fermo per una grande festa del pugilato italiano

FERMO – Si è conclusa  la seconda e ultima giornata della fase Nazionale Coppa Italia Light Boxe 2018. La manifestazione svolta presso lo Chalet Paradise, sul lungomare di Lido di Fermo ha ospitato la bellezza di ben 101 atleti provenienti da 14 regioni. La Toscana è stata la regione con maggior numero di partecipanti, 18 per la precisione, seguita dalla Campania con 16 atleti e dalle Marche, regione ospitante con 15 atleti. L’organizzazione gestita dal settore Amatoriale della Federazione Pugilistica Italiana con il C.R. Marche  e la società pugilistica ASD Nike Fermo hanno dato vita a una manifestazione con numeri incredibili, i quali vanno sempre più aumentando rispetto alle edizioni precedenti svolte nel 2017 a Bollate e nel 2016 a Rimini.

In contemporanea alla fase Nazionale della Coppa Italia di Light Boxe 2018 è andato in scena, nella medesima manifestazione, il Torneo Open con la partecipazione di 62 atleti e atlete. Questi numeri sottolineano con notevole evidenza come il pugilato amatoriale stia attraversando un periodo di crescita molto importante coinvolgendo sempre più appassionati della nobile arte.

“Un ringraziamento alla società Nike Fermo con tutto il suo staff per la sua organizzazione, pur essendo una logistica particolarmente complessa per quanto riguarda il campo gare. La manifestazione si è conclusa senza alcun problema sanitario e grazie al supporto dello staff arbitrale le gare sono state condotte in maniera eccellente.  L’auspicio è che alle 14 regioni presenti se ne aggiungano molte altre nelle prossime edizioni” queste le parole del presidente della Commissione Amatoriale Gianni Di Leo. Anche il Presidente Regionale della FPI, Gabriele Fradeani, si è detto ammirato per l’eccellenza dimostrata nell’organizzare l’evento da parte della Nike di Fermo e per la vicinanza della Amministrazione Comunale”.

“A conclusione dell’evento, posso dire che la manifestazione è davvero ben riuscita – le parole del presidente dell’ASD Nike Fermo Luciano Romanella – la presenza del pubblico ne è stata la testimonianza di come si è riusciti a unire lo sport con il sociale e il turismo. Un ringraziamento agli organizzatori federali il loro supporto e la loro professionalità”.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: