Il vento non ferma il concerto degli Starfield Connection al Ticiporto di Ancona

Il vento non ferma il concerto degli Starfield Connection al Ticiporto di Ancona

di MASSIMO CORTESE

ANCONA – Nonostante la presenza di alcuni cumulonembi (un particolare genere di nuvole) avesse fatto temere il maltempo, il Concerto del complesso musicale “Starfield Connection” (Campo di Stelle proteso verso l’Infinito) ha riscosso un meritato successo.

Tutto si è svolto secondo programma, a partire dalle ore 19.00 di lunedì 23 luglio 2018. Gli  “Amici del Piccolo Principe”, nell’ambito del progetto Arianuova – associazione che si propone di aiutare ragazzi e persone con disabilità a sviluppare  “con creatività”  le proprie capacità – hanno proposto un Aperitivo, in attesa del concerto intitolato “Nonsoloblues”. Starfield Connession è composto da Serena Rossi (voce), Francesco Amico (chitarra), Simone Carotti (basso) e Mauro Mosciatti (batteria): ospite d’onore della serata è stata Agnese Sanna alle tastiere.

Pezzi indimenticabili della musica pop, rock e country si sono alternati, unificati dal richiamo diffuso al Blues. Questo genere che, come è stato affermato più volte da Agnese, la conduttrice della serata, costituisce la premessa fondamentale per la musica moderna, affonda le sue radici nei canti delle comunità di schiavi afroamericani nelle piantagioni degli stati meridionali degli Stati Uniti d’America (la cosiddetta Cotton Belt).

Il vento ha fatto sentire la sua voce, facendo svolazzare fogli e spartiti un lato all’altro del palco, ma non ha impedito al pubblico di seguire con attenzione ed emozione l’esibizione musicale. A concludere la serata, non poteva mancare Summertime (Tempo d’estate),  un richiamo suggestivo allo splendore dell’attuale stagione estiva.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: