Il caso Ancona, con la vittoria di Valeria Mancinelli, al centro del dibattito all’assemblea nazionale del Pd

Il caso Ancona, con la vittoria di Valeria Mancinelli, al centro del dibattito all’assemblea nazionale del Pd

Il confermato sindaco è intervenuto questa mattina subito dopo Matteo Renzi e prima di Maurizio Martina

ROMA – L’assemblea del Partito democratico ha eletto oggi segretario Maurizio Martina, attuale reggente, con sette voti contrari e tredici astenuti.

Ultimamente la vittoria del centrosinistra ad Ancona, con la conferma a sindaco di Valeria Mancinelli, è diventata un caso nazionale. Per questo hanno chiesto alla stessa Valeria Mancinelli di parlare all’assemblea del Pd. Il sindaco di Ancona è intervenuto questa mattina, subito dopo Renzi e prima di Martina.

“La ricetta – afferma Valeria Mancinelli – è semplice: preoccuparsi dei problemi delle persone, non negarli, affrontarli, fare.
E non riempire il tempo negli sterili dibattiti sulle alleanze, le coalizioni strette o larghe, rimettere insieme i cocci della sinistra (che è tema secondario).

“Queste cose – afferma Valeria Mancinelli – appartengono a un ceto politico che parla a se stesso e che la gente giustamente non riconosce più”.

#modelloancona #sipuovincere

QUI SOTTO L’INTERVENTO DI VALERIA MANCINELLI ALL’ASSEMBLEA NAZIONALE DEL PD

https://youtu.be/d2DF5UoKGQM

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it