Alexander Ramo vince tra gli applausi in una Montecchio vestita a festa per una serata dedicata alla bella boxe

Alexander Ramo vince tra gli applausi in una Montecchio vestita a festa per una serata dedicata alla bella boxe

VALLEFOGLIA – Tutta Montecchio di Vallefoglia, in piazza dei Quartieri, ad applaudire la mista posta in cantiere dalla Miami Boxe di Fano! Un colpo d’occhio veramente confortante: tanto interesse e tanti applausi che hanno fatto veramente bene al pugilato.

Il clou era retto dal massimo leggero professionista Alexander Ramo, pugile con licenza Ceca ma in effetti guidato dal Boxing Club Castelfidardo, opposto ad Ovidiu Enache della Pug. Battipagliese.

Una prima ripresa di studio ma con preferenza a Ramo che cercava di imporre il contatto ravvicinato cui peraltro Enache non si sottraeva; Una seconda che assegniamo al campano che riusciva a toccare con più incisività. Nella terza era Ramo a prendere le distanze ed a piazzare i colpi più duri. Nella quarta Enache accusava i ganci pesantissimi di Ramo e terminava il round a fatica. All’inizio della quinta non si alzava dallo sgabello e chiedeva l’intervento del medico che certificava uno strappo al tendine del braccio destro. Un intervento che gli evitava guai più seri perché Ramo stava dilagando. Che dire di questo massimo leggero in forza sostanzialmente al Boxing Club Castelfidardo? E’ un atleta sicuramente molto solido e con potenza in entrambe le braccia; deve limare ancora alcune scorie ma questo è naturale essendo solo al suo secondo match fra i professionisti. Le doti per mettersi in evidenza ci sono tutte, se riuscisse a scendere di categoria potrebbe esprimersi anche meglio. Lo attendiamo fiduciosi ai prossimi cimenti.

Fra i dilettanti il migliore match è stato disputato da Guerra della Pug. Feretrana e Mohamad della Vasco De Paoli. Tre riprese condotte fra scambi continui. L’emiliano ha sempre cercato lo scambio ma i colpi migliori sono stati piazzati dal marchigiano che si è fatto preferire per la sua migliore impostazione. Comunque due ottimi elementi in grado di dare un grosso spettacolo.

Buona anche la prova del fermano Piangerelli più lineare ed esperto del debuttante Filetto del B.C. Castelfidardo.

Mehemeti della Miami con il suo maggiore allungo non ha avuto difficoltà a superare l’emiliano Chaudhary.

Ortolano del B.C.Castelfidardo si è imposto per sospensione cautelare su Sartini della Miami dimostrando padronanza del ring e notevole potenza.

Pareggio fra Panxhi della Audax e l’emiliano Salami. Combattimento equilibrato che per una sfumatura abbiamo visto a favore di quest’ultimo.

Ufficiali di Servizio: Ellena, Ngeleka, Lupi, Di Clementi; Commissario di Riunione: Mariani; medico di bordo ring: Gambacorta.

Il dettaglio

Professionisti pesi massimi leggeri: Alexander Ramo ( Licenza Ceca 2-0-0) b. Kotc 5^ ripresa Ovidiu Enache (Pug. Battipaglese 0-5-0).

Dilettanti: Youth 69 kg Mehemeti (Miami Boxe) b. Chaudhary (Paolo Motta); Senior kg 69: Panxhi (Audax) e Salami (Boxe Parma) pari; Ortolani (B.C.Castelfidardo) b. Sartini (Miami Boxe) s.c. 2^; Piangerelli (Nike) b. Filetto (B.C.Castelfidardo); kg 91: Kustrim (Olimpia Lab) b: Margaritelli (Old School Boxe); kg 64 elite: Guerra (Pug. Feretrana) b. Mohamad ( Vasco De Paoli); kg 81: Cicala (Boxe Ravenna) b. Modou (Vasco De Paoli).

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: