A Montelupone arrivo solidario del romagnolo Filippo Baroncini, ancora protagonista nelle Marche

A Montelupone arrivo solidario del romagnolo Filippo Baroncini, ancora protagonista nelle Marche

di UMBERTO MARTINELLI

MONTELUPONE – ARRIVA DA SOLO (con il tempismo, il fondo e l’accelerazione incontenibile) l’ancora diciassettenne ragazzo romagnolo di Massa Lombarda, che premia sé stesso, i compagni e lo staff tecnico con la netta vittoria nel 5° Trofeo Comune di Montelupone.

I CULTORI E I CERCATORI di talenti lo riconoscono subito.

Anche perché lo stile ed il bel fisico longilineo sono identici, chiaramente migliorati.

DOMINA FILIPPO Baroncini, lo stesso mattatore della Sarnano-Recanati, classicissima per allievi conquistata un anno e mezzo fa di primo autunno.

L’ALFIERE DELL’EMILIANA Italia Nuova – Borgo Panigale emerge autorevolmente nella bagarre animata dal coriaceo ottetto sull’ostico asfalto in salita.

Oro colto alla media di 39,51 (101 km: fluidi per gli otto decimi, particolarmente duri nel finale).

SECONDO SI PIAZZA Sauro Milantoni (Team Ciclistico Campocavallo) a 3”.

TERZO POSTO per Riccardo Ciuccarelli (Team Falgiani – Marco Pantani – Ascoli).

Nell’albo d’oro, la Romagna segue la Toscana, la Puglia, l’Umbria.

A VESTIRE LA NUOVA maglia di campione provinciale maceratese juniores è Francesco Sacchini (SCAP Trodica di Morrovalle).

Cronaca sempre viva.

BANDIERINA ABBASSATA nel centro storico cittadino dalla

Recanati Marinelli Cantarini (affiancata dalla gemella A.C. Recanati), per la visione registica di Oreste Moretti, che opera insieme a Paolo Marinelli e al delegato monteluponese allo Sport, Massimo Girotti..

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE sovrintende e supporta.

DIREZIONE DI CORSA affidata a Fabio De Carolis e Albino  Stortoni.

Collegio di giuria costituito da Maraschi, Giacomelli, Bottoni, Impicci.

Sulla linea di partenza si schierano 133 corridori (143 iscritti) di varie regioni italiane (17 formazioni provenienti anche da Lombardia e Sardegna).

Tratto turistico d’apertura, carosello pianeggiante di 70 km circa, ostico finale in saliscendi con primo rientro e arrivo a Montelupone.

Traguardo: nel centro storico del Borgo tra i Borghi più belli d’Italia, in piazza del Comune (emblematica sede anche del ritrovo e della partenza).

Cronaca della corsa scontatamente su alti ritmi nelle fasi iniziale e centrale, con marcamento stretto e rinvio della selezione sulle dure pendenze del tratto conclusivo.

La scrematura è netta, ma non nettissima.

In 15 si accorpano sul Gpm (dopo l’attacco di Davide Pinardi).

Diventano 18.

A giocarsi il successo è dapprima un sestetto, che si traduce in ottetto, il cui scarso accordo viene evidenziato dalla serie di scatti e proiezioni negli ultimissimi chilometri.

All’ombra del triangolo rosso, l’attacco risolutivo è griffato dal passista-scalatore romagnolo, fresco e sorridente all’arrivo.

TVRS (canale 11, streaming – www.tvrs.it): giovedì 5 aprile.

ORDINE D’ARRIVO:

1.Filippo Baroncini (Italia Nuova – Borgo Panigale)

Km 101 in 2h34’, media di 39,351 km/h;

2.Sauro Milantoni (Team Ciclistico Campocavallo) a 3”.

3.Riccardo Ciuccarelli (Team Falgiani – Marco Pantani – Ascoli);

4.Diego Zampolini (Team Alice Bike – Myglass);

5.Matteo Domenicali (Sidermec F.lli Vitali) a 12”;

6.Dennis Polissena (Team Coratti – Pronilab) a 20”;

7.Gabriele Pellizzari (U.C. Foligno);

8.Gabriele Greco (Gulp Pool Val Vibrata) a 26”;

9.Davide Pinardi (Italia Nuova – Borgo Panigale) a 30”;

10.Emilio Di Feliciantonio (Team Stipa Milano).

Iscritti 143, partiti 133, arrivati 55.

 Nelle foto (di Urbano Mancinelli): Baroncini freschissimo vincitore; il podio della quinta edizione

 

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: