In mostra a Pesaro le carte da gioco ispirate da Gioachino Rossini

In mostra a Pesaro le carte da gioco ispirate da Gioachino Rossini

Sotto il segno del Cigno  le carte da gioco  ideate dagli studenti di ISC Leopardi e Liceo Artistico Mengaroni in mostra dal 15 al 27 marzo

PESARO – Le carte da gioco ispirate da Rossini? Ora ci sono e nascono da un percorso progettuale di Arte e Immagine della scuola media dell’Istituto Comprensivo ‘Giacomo Leopardi’ coordinato dalla professoressa Elena Avanzi; il percorso ha poi trovato forma concreta grazie agli allievi della sezione di grafica del Liceo Artistico Mengaroni, sotto la guida della professoressa Isabella Galeazzi coadiuvata dalla docente Annamaria Benvenuti.

Per chi è curioso di ammirarle, le carte sono in mostra presso il Liceo Mengaroni (plesso Perticari) dal 15 al 27 marzo; l’esposizione si visita tutti i giorni dal lunedì al venerdì, sabato solo il mattino.

Partendo dalle carte Piacentine e del Mercante in Fiera, è stata elaborata una versione decisamente originale che rappresenta un’ulteriore occasione per stimolare la conoscenza di vita e opere del Cigno di Pesaro nell’anno delle celebrazioni del 150° della sua morte. Inoltre, le carte possono essere punzonate in braille in modo da essere fruite dagli ipovedenti.

Fra l’altro il progetto ha attirato l’interesse del CIMP Concorso Internazionale Musicale Pesaro che ha l’inserito nella sezione ‘Rossinimania’.

Insomma, l’ennesima dimostrazione che la creatività ha tanto da fare attorno al compositore, alla sua affascinante immagine e alla sua ricca produzione.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it