Don Aldo Buonaiuto dopo i fatti di Macerata: “Il prossimo Governo istituisca un Ministero della Pace”

Don Aldo Buonaiuto dopo i fatti di Macerata: “Il prossimo Governo istituisca un Ministero della Pace”

Don Aldo Buonaiuto dopo i fatti di Macerata: “Il prossimo Governo istituisca un Ministero della Pace”ROMA – «L’Italia è sempre più martoriata da conflitti sociali, spesso strumentalizzati a fini politici. Per questa ragione come Comunità Papa Giovanni XXIII abbiamo proposto che il prossimo Governo istituisca un Ministero della Pace. Come diceva il nostro fondatore don Oreste Benzi “l’uomo da quando esiste ha sempre organizzato la guerra, è arrivato il momento di organizzare la pace”».
E’ quanto affermato da don Aldo Buonaiuto, sacerdote della Comunità di don Benzi, intervenuto stamane ad Agorà su Rai 3, trasmissione condotta da Serena Bortone, che si è occupata dei fatti di Macerata.
«I parlamentari devono essere i primi responsabili – ha precisato Don Aldo, rappresentante della Comunità Apg23 – per ricostruire una cultura della pace. Bisogna che tutti i politici si uniscano nella promozione della nonviolenza e della costruzione della pace, perché questo è un tema centrale. Oggi vediamo che c’è una violenza inaudita su tutti i fronti, anche nel modo di parlare, nel modo di porci».
La Comunità Papa Giovanni XXIII promuove, insieme ad un cartello di associazioni, la campagna “Ministero della Pace, una scelta di Governo”. La proposta ha l’obiettivo di far istituire nel prossimo Governo, per la prima volta in Europa, un Ministero che si occupi delle politiche di Pace, sia in Italia che all’estero.
www.ministerodellapace.org

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it