La Vuelle torna a vincere all’Adriatic Arena, al termine di un match emozionante

La Vuelle torna a vincere all’Adriatic Arena, al termine di un match emozionante

di PAOLO MONTANARI

PESARO – La VL è tornata finalmente a vincere all’Adriatic Arena, di fronte al suo pubblico. L’ultimo match del girone di andata, contro il Banco di Sardegna Sassari, è terminato 88-85 per i biancorossi, dopo una partita non bella ma combattuta.

Per Pesaro si tratta di una importante boccata d’ossigeno. Bene le prove di Mink Moore e Omogbo che ha catturato molti rimbalzi.

Per tre quarti la squadra biancorossa è stata sempre in vantaggio, poi nell’ultimo quarto è successo di tutto con il rischio di andare ai supplementari, per un errore talmente grossolano, che in conferenza stampa il coach Spiro Leka ha affermato di non avere mai visto in venti anni di professione.

Eppure Pesaro ha portato a casa questa vittoria meritata, perché sofferta, credendoci fino alla fine del match. Ora si riapre un nuovo campionato per Pesaro con la speranza che questa vittoria porti energia e entusiasmo nella società e nella tifoseria.

VICTORIA LIBERTAS PESARO – BANCO DI SARDEGNA SASSARI 88-85 (26-23; 47-41; 65-64)

VL PESARO: Omogbo 17, Ceron 11, Mika 17, Moore 13, Ancellotti 5, Little 9, Bertone 14, Monaldi 2, Serpilli, Bocconcelli ne ALL. Leka

BANCO DI SARDEGNA SASSARI: Bamforth 22, Planinic 4, Devecchi 3, Randolph 3, Pierre 6, Jones 8, Hatcher 21, Polonara 18, Spissu, Casula ne, Picarelli ne, Tavernari ne All. Pasquini

Arbitri: Lanzarini, Vicino, Borgo

(Le foto sono di Marta Fossa)

 

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: