Filippo Magnini lascia il nuoto: l’ultima gara a Riccione, poi l’annuncio che ha sorpreso tutti

Filippo Magnini lascia il nuoto: l’ultima gara a Riccione, poi l’annuncio che ha sorpreso tutti

Filippo Magnini lascia il nuoto: l’ultima gara a Riccione, poi l’annuncio che ha sorpreso tutti

RICCIONE – Filippo Magnini ha annunciato, sorprendendo un po’ tutti, il suo ritiro dalle gare ai Campionati Assoluti invernali in vasca corta, in corso a Riccione,

Filippo ha disputato i 200 stile libero, arrivando terzo, senza ottenere il tempo limite per gli Europei in corta. E fuori dalla vasca, microfono in mano, ha clamorosamente annunciato il ritiro dalle gare. Al mondo del nuoto, al suo mondo. “Spero – ha detto – di aver scritto un pezzo di storia”. “Voglio chiedere scusa al mio allenatore Claudio, questo è un fuori programma. Penso che certe scelte bisogna prenderle da solo. E’ un po’ di giorni che ci penso, comunque spero di aver dato qualcosa a questo sport”, ha aggiunto il due volte oro Mondiale nei 100 stile. “Grazie, per 27 anni siete stati la mia famiglia, ma era il momento giusto”.

Federica Pellegrini, con gli occhi lucidi, ha subito dopo commentato il ritiro dell’ex fidanzato: “Una sorpresa, si pensa sempre che questi momenti non debbano arrivare mai”. La loro storia d’amore, iniziata nel 2011 e finita a luglio, è stata per tutto questo tempo un grande evento mediatico.

“Filippo Magnini è un gigante e ha scritto pagine indimenticabili del nuoto e dello sport mondiale. E’ stato uno degli ambasciatori di Pesaro nel mondo e continuerà sicuramente ad esserlo anche in futuro. Ha portato ovunque il nome della città e per questo gli siamo profondamente riconoscenti”. E’ così che il sindaco di Pesaro Matteo Ricci, ha voluto commentare l’annuncio del ritiro dall’attività agonistica del due volte campione del mondo. “Filippo ha costruito una carriera incredibile con passione e sacrificio. Rappresenta la storia del nuoto e ha sempre con orgoglio rivendicato le sue origini. Ricordo, tra l’altro, la sua disponibilità sincera in occasione della festa di Pesaro per il riconoscimento di città europea dello sport. Con affetto lo ringraziamo per il suo percorso e per l’esempio che continua ad essere verso i giovani sportivi. In futuro – ha concluso Matteo Ricci – sarà di sicuro ancora protagonista e non mancheremo di esprimergli la nostra gratitudine ancora in occasioni istituzionali”.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it