Una grande festa per il decennale del Coro Cantori della Città Futura diretto dal maestro Stefano Bartolucci

Una grande festa per il decennale del Coro Cantori della Città Futura diretto dal maestro Stefano Bartolucci

Una grande festa per il decennale del Coro Cantori della Città Futura diretto dal maestro Stefano Bartolucci Una grande festa per il decennale del Coro Cantori della Città Futura diretto dal maestro Stefano BartolucciUna grande festa per il decennale del Coro Cantori della Città Futura diretto dal maestro Stefano Bartolucci

di PAOLO MONTANARI

VALLEFOGLIA – Più di duecento persone presenti nella accogliente sala congressi del “Blu Arena” di Montecchio per il decennale del Coro Cantori della Città Futura diretto dal maestro Stefano Bartolucci. La presidente del Coro, l’attiva e laboriosa Donatella Bastianelli, ha presentato con eleganza il nutrito programma della serata.
Presenti numerosi sindaci, con il primis quello di Vallefoglia, il senatore Palmiro Ucchielli.
Presenti anche vecchie e nuove glorie del Coro: cantanti, coristi del passato, il primo direttore del coro Valentino Bastianelli che poi ha lasciato la guida a Stefano Bartolucci.
Solisti di primo ordine presenti al concerto tenutosi nella Sala, tra cui il geniale Roberto Ripesi e il noto tenore lirico Patrizio Saudelli.
Il programma piuttosto variegato ha raccontato la decennale storia del Coro, da brani lirici di Verdi, Rossini e Donizetti al middle composto dal maestro Bartolucci, passando attraverso un famoso brano popolare composto da Garcia Lorca e l’orecchiabile e simpatica “Triste destin”. Non poteva mancare la presenza inconfondibile del decano del giornalismo pesarese, Vittorio Cassiani, con le sue amabili battute.
Ed ora il Coro è di nuovo al lavoro per presentare “Traviata” al Teatro Sanzio di Urbino a novembre, poi a dicembre al Teatro Rossini di Pesaro. A seguire, in aprile, “Carmen” di Bizet.

(Le foto sono di Marta Fossa)

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it