Al Mugello prestazione super con epilogo sfortunato per Grianti, a traguardo Prioli e Ragusa

Al Mugello prestazione super con epilogo sfortunato per Grianti, a traguardo Prioli e Ragusa

Al Mugello prestazione super con epilogo sfortunato per Grianti, a traguardo Prioli e Ragusa

GRADARA – GradaraCorse Racing Team chiude il penultimo doppio round della stagione al Mugello Circuit con soddisfazioni e un po’ di amarezze. Il tutto ha inizio nella giornata di venerdì con Francesco Prioli, in ripresa dall’incidente dello scorso round a Misano, vittima di un altro scontro in pista concluso fortunatamente senza conseguenze per il gradarese.

L’unica ripercussione che ha condizionato però l’intero weekend del rider #14 è stato il sequestro del mezzo, non ancora rilasciato, per indagare sulla dinamica dell’accaduto. Un weekend da dimenticare per lui che con una moto non sua e con cui è difficile instaurare immediatamente il feeling creato passo dopo passo da inizio anno, chiude sottotono rispetto ai risultati a cui siamo abituati a vederlo in 16esima posizione e all’11esimo posto nel 9-10 round del Campionato Italiano Velocità. Ottimo weekend d’esordio invece per Salvatore Ragusa alla sua prima competizione nella categoria Supersport 300.

Il neo arrivato di casa GradaraCorse è riuscito a competere e ad averla vinta con chi ha già maturato una notevole esperienza in questa cilindrata, tagliando il traguardo come prima Yamaha R3 del team di Carlo Facchini in gara1 in 14esima posizione e 12esimo in gara2 dietro a Prioli. Prestazione super con epilogo sfortunato per Giovanni Grianti che, dopo aver militato sempre all’interno del gruppetto di testa nella gara di sabato, capitanandolo lui stesso in alcuni momenti durante la manche, a causa di un contatto, con conseguente caduta all’ultimo giro, si trova costretto a vedersi sfumare il successo tanto bramato fino a quel momento. Non va meglio purtroppo in gara2.

Lanciato immediatamente in testa alla corsa, impegnato a farsi valere nella bagarre che da sempre caratterizza questa categoria, al secondo passaggio su una pista dalle condizioni non facili scivola e viene trasportato immediatamente al centro medico del circuito con sospetta frattura. Frattura confermata della tibia sinistra in due parti con prognosi di almeno un mese e mezzo di riposo con il gesso. I round 9 e 10 andranno in replica su SKY Sport MotoGP (canale 208) martedì 26 e mercoledì 27 (dalle 21 in poi).

Francesco Prioli #14:E’ stato un weekend veramente sfortunato. Lo scorso round sono stato vittima di un incidente in gara1 a Misano e mi hanno subito portato in elicottero all’ospedale di Cesena, ma per fortuna la dinamica dell’incidente è stata peggiore rispetto alle conseguenze. Sono venuto al Mugello carico per rifarmi ma purtroppo venerdì c’è stato un altro contatto e io ne sono uscito incolume ma l’altro pilota è stato trasportato a Firenze e le moto sono state sequestrate per capire meglio la dinamica dell’incidente. Con una moto non preparata per la competizione sono ugualmente sceso in pista e ho cercato di dare il meglio di me, ma il feeling non è facile da instaurare immediatamente e quindi non ho concluso come mi sarei aspettato.”

Giovanni Grianti #52: “Fortunatamente sto bene, ho in programma ulteriori accertamenti e al momento sono stato ingessato alla tibia sinistra per una frattura in due parti. Dovrò portare il gesso almeno un mese e mezzo ma non vedo l’ora di ritornare in pista. E’ stato veramente un peccato cadere per un contatto in gara1 quando mi stavo giocando il podio, sarebbe stato un grande risultato per me e la squadra.”

Salvatore Ragusa #79: “Sono molto contento di com’è andato il weekend. E’ la mia prima volta sulla 300 e mi son subito trovato a mio agio. Non mi aspettavo di arrivare subito a punti ma il feeling instaurato con la squadra e la moto è stato molto competitivo dall’inizio. Non è una categoria facile, è molto combattuta e ci sono tanti iscritti, è stato un ottimo inizio per noi. Ringrazio il team per avermi dato questa opportunità di fare le ultime gare della stagione e gli sponsor che mi hanno permesso di realizzare tutto questo Novaedil s.r.l, Pasticceria Rigon e Ristorante Nettuno”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: