Sandro Zaffiri: “Quanta Irap in meno per le nuove imprese marchigiane?”

Sandro Zaffiri: “Quanta Irap in meno  per le nuove imprese marchigiane?”

ANCONA – Il capogruppo della Lega Nord Marche Sandro Zaffiri ha presentato oggi in Consiglio regionale una interrogazione per conoscere il numero e la dislocazione territoriale delle nuove imprese marchigiane che nel 2016 hanno visto accolta la propria domanda per l’azzeramento  dell’IRAP regionale.

Una misura agevolativa introdotta con la Legge regionale n. 30 del 2015 che mira a favorire la nascita di nuove imprese ed occupazione, utilizzando la leva fiscale come incentivo secondo quanto previsto dalle norme nazionali che concede alle Regioni la possibilità di ridurre le aliquote Irap fino ad azzerarle.

“Capire se effettivamente questa agevolazione abbia incentivato l’apertura di nuove aziende e dato impulso alla crescita e all’occupazione è fondamentale perchè per uscire da questa profonda crisi – continua Zaffiri – non si può  prescindere dalla costante analisi e dal continuo monitoraggio delle azioni messe in campo. Inoltre – aggiunge il Capogruppo leghista- l’assessore regionale  al Bilancio Cesetti dovrebbe avere tutto l’interesse a mostrare e rendere pubbliche le cifre di questo intervento che peraltro è stato riproposto anche per il 2017.”

Nell’interrogazione l’esponente del Carroccio chiede anche il reale ammontare del minor gettito scaturito, che la Regione aveva stimato in 4.500.000,00 di euro.

La Lega è da sempre convinta che le piccole e medie imprese siano la vera ricchezza delle Marche e che quindi debbano essere sostenute con misure davvero efficaci.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it