Christopher Hein ne “Il figlio della fortuna” (E/O Edizioni) racconta la storia di un uomo che cerca di sfuggire a un pesante passato  

Christopher Hein ne “Il figlio della fortuna” (E/O Edizioni) racconta la storia di un uomo che cerca di sfuggire a un pesante passato  

Christopher Hein ne “Il figlio della fortuna” (E/O Edizioni) racconta la storia di un uomo che cerca di sfuggire a un pesante passato  

di TIBERIO CRIVELLARO

Lo scrittore berlinese Christopher Hein ne “Il figlio della fortuna” (E/O Edizioni) racconta la storia di un uomo che durante la sua vita cerca di sfuggire a un pesante passato.  L’autore lo descrive attraverso mille sfumature e capacità di analisi storica.  Narra di un giovane nato nel 1945 durante il difficile tentativo di una rinascita della Repubblica democratica tedesca dalle ceneri del nazismo. Figlio di un padre ex criminale di guerra, deve trascorrere la sua vita a dimenticare tale passato. Una vita in negativo dal punto di vista fisico, psichico e geografico. Ma forse deve qualcosa al figlio tal padre che la madre chiamava “figlio della fortuna”? Molti sono i tentativi del giovane per lasciarsi dietro le brutte ombre del genitore defunto. Sceglie un altro cognome. Decide di entrare nella Legione straniera. Ma al suo ritorno nella RDT, poco dopo l’innalzamento del muro a Berlino, al “figlio della fortuna” viene impedito di completare gli studi…

CHRISTOPHER HEIN

IL FIGLIO DELLA FORTUNA

E/O EDIZIONI

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: