Summit sul porto di Ancona: Confartigianato invita ad accelerare su opere, viabilità e promozione

Summit sul porto di Ancona: Confartigianato invita ad accelerare su opere, viabilità e promozione

L’assessore Simonella annuncia l’avvio dei lavori – a giugno – sulla viabilità locale: rifacimento del manto stradale su Via Conca, Via Flaminia e by pass, della rotatoria di Via Tenna e dopo il sovrappasso pedonale all’ospedale

ANCONA – Interessante il summit sul porto svoltosi per iniziativa della Confartigiajnato Trasporti presso la sala riunioni dell’ATS Trasporti (gc) tenutosi, con la presenza del presidente Rodolfo Giampieri dell’AP, dell’assessore al Porto del comune di Ancona Ida Simonella, dei dirigenti della Confartigianato degli autotrasportatori ma anche con la presenza del Presidente degli agenti marittimi Andrea Morandi e del rappresentante della Frittelli Maritime Salvatore Caso e tanti imprenditori,(oltre 60) per fare il punto sullo stato del Porto internazionale di Ancona. In sostanza gli operatori, che tutti i giorni danno vita al Porto di Ancona hanno fatto una attenta disamina dello stato dei lavori e dei progetti per lo sviluppo del Porto e delle iniziativa per la promozione dello scalo. Angelo Pisa e Gilberto Gasparoni, rispettivamente presidente e segretario di Confartigianato Trasporti, con il Presidente Paolo Longhi della Confartigianato anconetana hanno sottolineato l’importanza dell’infrastruttura porto che occupa oltre 5.000 addetti (di questi oltre 400 imprese di autotrasporto e logistica con 1.000 addetti), movimenta circa 9 ml di tonn. di merci ed 1 ml di passeggeri, hanno rivendicato risposte concrete ai problemi di viabilità e di sviluppo del porto.

Dall’incremento dei traffici emergono esigenze immediate di attuazione delle opere già programmate come la vasca di colmata ed il completamento della nuova darsena con la messa a disposizione degli operatori di oltre 9 ha di aree per lo stoccaggio dei contenitori come pure della necessita di abbattere la costruzione dell’incompiuta ora fatiscente presente all’interno del porto che sta togliendo spazio agli operatori.

Secondo Confartigianato è importante chiarire velocemente le questioni attinenti alla realizzazione dell’uscita dal porto con il collegamento alla grande viabilità sia con il progetto della riprofilatura della costa a nord ed il passaggio fuori dal centro abitato di Torrette con il raddoppio della SS 16 nella tratta Castelferretti – Torrette. Altrettanto importante è intervenire da subito per realizzare le rotatorie ed i sovrappassi di Torrette al fine di rendere fluido il traffico da e per il porto e la città. Importante per Confartigianato è anche la sistemazione della viabilità di accesso al Porto che è gravemente sconnessa con un manto stradale molto pericoloso. Il presidente Giampieri ha comunicato che entro l’anno sarà abbattuto lo scheletro in cemento armato che libererà parte del porto commerciale, che è stata definita la vasca di colmata che permetterà l’escavo dei fondali e la realizzazione di nuove aree per lo stoccaggio del porto di Ancona. L’assessore Simonella sollecitata sulla viabilità ha affermato che le procedure di affidamento dei lavori sono in fase terminale quindi entro il mese di giugno verranno aperti i cantieri per la riasfaltatura delle rampe di accesso del by pass, della Via Flaminia e di Via Tronto in salita, eliminando la pericolosità sulla viabilità in entrata al porto ed alla città oltre alla realizzazione della rotatoria di Via Tenna. Inoltre il Comune ha chiesto che l’ANAS prenda in carico la Via Flaminia, e l’Asse a sud. Altra attenzione particolare viene dedicata alla 4° corsia della SS16 C.ferretti Torrette ed all’uscita a nord il cui gruppo di lavoro ha individuato il percorso e sono in corso le indagini geologiche per verificare se quanto pianificato è fattibile. Gasparoni concludendo i lavori del summit ha ribadito l’esigenza di velocizzare il tutto dato che le imprese hanno bisogno di risposte concrete e soluzioni ai problemi di viabilità e di prospettiva per il porto.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it