La GoldenPlast Potenza Picena conquista 1 punto contro Ortona

La GoldenPlast Potenza Picena conquista 1 punto contro Ortona

Potentini sconfitti all’Eurosuole Forum in 5 set dagli abruzzesi

CIVITANOVA MARCHE – Si fa più flebile il sogno Play Off per la GoldenPlast Potenza Picena. Nel settimo turno di ritorno del Girone Bianco, in Serie A2 UnipolSai, il sestetto marchigiano di Adriano Di Pinto recupera per due volte il punteggio, ma cade in casa al tie-break contro la “bestia nera” Sieco Service Ortona. Modalità diverse e un ultimo parziale all’insegna del pathos agonistico, ma il risultato è lo stesso dell’andata e non è una buona notizia in caso di approdo nella Pool Salvezza. Con S. Croce ancora in campo e con una partita da recuperare da parte dei toscani (mercoledì prossimo con Alessano), si fa decisamente più ripida la già tortuosa strada verso il quinto posto in classifica per Potenza Picena. Più compatta nella correlazione muro-difesa, la GoldenPlast paga qualche errore di troppo in attacco, ma Argenta si laurea top scorer dell’incontro con 27 punti, davanti agli ospiti Holt (26) e Buchegger (25), micidiali al servizio e nelle folate finali. Capitan Visentin e compagni tornano in campo all’Eurosuole Forum sabato 21 gennaio alle 20.30 con Club Italia Crai Roma.  .

LA GARA

I padroni di casa scendono in campo con la formazione tipo dopo un avvio di 2017 travagliato per i malanni di stagione. Coach Di Pinto schiera Visentin al palleggio per Argenta opposto, Biglino e Codarin al centro, il rientrante Bellini e Zonca in banda, Casulli libero. Seconda convocazione in panchina per il libero Bianchini, classe 2001. Il tecnico Nunzio Lanci risponde con Pedron in cabina di regia per il finalizzatore austriaco Buchegger, Simoni e Miscione centrali, Holt e Di Meo laterali, Toscani libero. Sugli spalti anche l’ex palleggiatore potentino Pier Paolo Partenio, ora a Molfetta in SuperLega, tornato nelle Marche per incitare la squadra con cui ha vinto la Serie A2.

1 set: Avvio arrembante della GoldenPlast, avanti 7-3 grazie a una buona circolazione del pallone. Con il passare dei minuti, però, Ortona prende le misure e trova il pari (9-9), complice qualche infrazione di troppo dei marchigiani e un pallonetto finale di Holt. Lo statunitense si ripete a muro per il vantaggio e in attacco per il +2, mentre l’ace di Miscione mette nei guai i potentini (11-14). Sul 13-17 Bellini lascia il posto a Lazzaretto, ma Ortona non si ferma. Dopo l’ace di Holt (13-20) Zonca esce per Cristofaletti. Gli ospiti trovano il +8 (13-21) e Di Pinto schiera Marcovecchio opposto. Finale senza acuti con l’attacco out dei biancazzurri che assegna il parziale agli ospiti (15-25). Impavida più efficace in tutti i fondamentali con Holt in cattedra grazie agli 8 punti col 60%.

2 set: In campo torna l’equilibrio (8-7). Sull’invenzione di Visentin e Zonca, seguita da una giocata vincente di Argenta, arriva il +3 (14-11). La formazione di Lanci recupera lo svantaggio (14-14), ma i potentini riprendono a macinare punti (16-14). Sul muro di Visentin è di nuovo +3 (19-16), ma non c’è un attimo di respiro. Alti e bassi per Potenza Picena, che subisce un’altra rimonta (20-20). Scintille a rete tra Di Meo e Bellini con un cartellino giallo salomonico a entrambi da parte del primo arbitro sul 21-21. Volata emozionante con le squadre sul 23-24. Argenta, costante nel parziale, è bravo ad annullare la palla set col decimo punto personale in pochi minuti, Visentin maestoso a improvvisarsi schiacciatore per il 25-24. Di Biglino il punto del 26-24.

3 set: tiratissimo l’avvio di parziale con l’ecclettico Visentin che imposta alla perfezione. Quando è necessario, il capitano mura e attacca anche con disinvoltura (9-9). Non è l’unico, visto che, sul fronte opposto, Holt sembra avere un feeling particolare con l’Eurosuole Forum e Ortona conduce di 4 punti (9-13). I padroni di casa non mollano e si riavvicinano dopo il muro di Zonca (13-15). Nel finale cresce la Sieco Service con Holt al servizio (17-21). Il bolide di Argenta e il duello a rete vinto d’esperienza da Visentin dimezzano lo svantaggio e spingono il tecnico ospite al time out (19-21). La prodezza di Bellini infiamma il palazzetto (21-22), L’attacco targato Argenta del possibile 23-23 pari non passa (22-24). Buchegger spegne gli entusiasmi (22-25).

4 set: reazione biancazzurra in avvio di quarto set (7-4). Gli ortonesi si riprendono e impattano (8-8). Di Pinto gioca la carta Lazzaretto per Zonca. Sull’ace di Argenta e l’attacco alle stelle dello schiacciatore Di Meo risale la GoldenPlast (12-9). Buona gestione del sestetto di casa con Lazzaretto in evidenza per un diagonale killer (14-11). Momento favorevole ai giganti potentini che vanno sul +4 (17-13), poi succede di tutto. Su una doppia invasione a rete viene assegnato e tolto 1 punto a Ortona. Il Video Check System ribalta momentaneamente la situazione, ma la coppia arbitrale cambia idea per la seconda volta idea e opta per una contesa dopo un ulteriore consulto. I tifosi raddoppiano gli sforzi sugli spalti e trascinano Potenza Picena sul 20-14. Finale in discesa dopo il muro di Argenta (22-15). Biglino e Bellini siglano i punti decisivi (25-16).

5 set: Al tie break partono Bellini e Lazzaretto in banda per Potenza Picena. L’attacco vincente di Argenta e l’errore di Buchegger danno il +2 alla GoldenPlast. Ortona annulla il divario e centra il sorpasso con Holt (7-8). In volata si va sul 9-9, ma il muro della Sieco Service fa buona guardia (9-11) e Buchegger sfodera un ace per il +3. (9-12). All’attacco vincente di Bellini (11-13), gli ospiti rispondono con un mani out (11-14). Di Pinto chiama un time out. Argenta annulla un match point, ma le speranze si infrangono nella rete insieme al servizio di Bellini (12-15).

GOLDENPLAST POTENZA PICENA – SIECO SERVICE ORTONA 2-3

(15-25, 26-24, 22-25, 25-16, 12-15)

POTENZA PICENA: Casulli L, Codarin U 10, Colarusso, Bucciarelli U ne, Cristofaletti, Zonca 9, Bellini 19, Visentin 4, Argenta 27, Biglino 10, Marcovecchio, Banchini L ne, Lazzaretto 6. All. Di Pinto

ORTONA: Peda ne, Simoni 8, Ferrini ne, Ceccoli ne, Miscione 6, Listratov ne, Pedron 2, Holt 26, Toscani L, Provvisiero L ne, Di Meo 7, A. Lanci, Casaro, Buchegger 25. All. N. Lanci

Arbitri: Bellini di Perugia e Piperata di Bologna

Note: durata set 23’, 31’, 28’, 26’, 17’. Totale 2h 05’. Potenza Picena: errori al servizio 14, ace 2, muri 15. Ortona: errori al servizio 9, ace 3, muri 14.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it