Arrestato dai carabinieri l’uomo che ha ucciso a coltellate il professore di Sassoferrato

Arrestato dai carabinieri l’uomo che ha ucciso a coltellate il professore di Sassoferrato

SASSOFERRATO – E’ stato rintracciato nel pomeriggio, nei pressi della propria abitazione, a Scheggia (Perugia) il presunto omicida di Alessandro Vitaletti, il professore di lettere della scuola media di Serra San Quirico, ucciso a coltellate sabato sera nel centro di Sassoferrato.

Si tratta di Sebastiano Dimasi, un muratore di origini calabresi, di 55 anni, per il quale, nella stessa serata di sabato, era stato firmato un provvedimento di fermo. Subito dopo la cattura l’uomo è stato condotto nella caserma dei carabinieri di Sassoferrato dove è stato interrogato dal pubblico ministero Serena Bizzarri, il magistrato che si occupa dell’inchiesta, fin da sabato pomeriggio.

Secondo le prime indicazioni l’uomo avrebbe agito per motivi di gelosia. A quanto sembra il professore ucciso frequentava l’ex moglie del muratore.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it