Natale Artigiano, in 150 alla serata di beneficenza di Cna Fermo

Natale Artigiano, in 150 alla serata di beneficenza di Cna Fermo

Cna e Marchex donano computer e stampante all’azienda agricola Subrizi di Castelsantangelo sul Nera, duramente colpita dal terremoto

Natale Artigiano, in 150 alla serata di beneficenza di Cna Fermo Natale Artigiano, in 150 alla serata di beneficenza di Cna FermoNatale Artigiano, in 150 alla serata di beneficenza di Cna Fermo Natale Artigiano, in 150 alla serata di beneficenza di Cna Fermo Natale Artigiano, in 150 alla serata di beneficenza di Cna Fermo

FERMO – Sabato si è rinnovata la tradizione per la CNA Provinciale di Fermo che si è ritrovata insieme agli artigiani al Ristorante Il Timone di Porto San Giorgio, per l’annuale cena associativa. Un importante momento di condivisione, che vede al centro gli imprenditori del territorio, in una serata da sempre caratterizzata dalla solidarietà.

Oltre 150 i partecipanti alla cena, a cui erano presenti, oltre ai vertici dell’associazione fermana, anche l’onorevole Paolo Petrini, il sindaco di Porto Sant’Elpidio Nazareno Franchellucci, l’assessore fermano Savino Febi, il presidente del Consiglio di Porto San Giorgio Giuseppe Catalini e il presidente della CNA Provinciale di Macerata Giorgio Ligliani.

Riconoscimenti per sei artigiani. Per la categoria “Una vita in CNA”, artigiani associati da più tempo,  premiati:Tiberio Minnoni (Fo.Mi.Si. Dent) di Fermo; Maria Del Gatto (Calzaturificio Giorgio Iachini & C. snc) di Porto Sant’Elpidio; Santina Valori (Parrucchieria Tina & Sauro) di Porto San Giorgio. Per “Benvenuto in CNA”, per gli ultimi associati: Elena Salusti (Elga Design) di Smerillo; Andrea Beltrami (N.C.C. Prima Classe) di Porto Sant’Elpidio. Per “Impresa Rosa CNA” premiata Debora Bassani (Estetica Debora) di Falerone.

Presenti anche Sabrina Poggi e Marco Lucarelli, direttrice e collaboratore del Circuito Marchex, con il quale la CNA ha portato avanti l’iniziativa legata ai cesti natalizi confezionati con i prodotti delle aziende aderenti al progetto “Vetrine Sibilline”: “Un grande ringraziamento al Circuito Marchex – ha dichiarato il Presidente Paolo Silenzi – con cui è stato possibile realizzare un’importante progetto solidale dedicato ai territori colpiti dai recenti sismi. Stasera portiamo a termine una parte di questo progetto, consegnando computer e stampante nuovi all’azienda agricola Subrizi di Castelsantangelo sul Nera, duramente messa alla prova dal terremoto. Con l’auspicio di un nuovo inizio”.

Emozionato e grato Giocondo Subrizi, titolare della fattoria, che ieri sera ha quindi ricevuto in dono l’attrezzatura necessaria per ripartire e poter tornare a confezionare i cereali e i legumi prodotti dalla sua azienda agricola.

Aggiunge il Direttore Alessandro Migliore: “Con Vetrine Sibilline, solo in occasione del Natale, abbiamo venduto circa 300 cesti, con ordini arrivati da Fermo, Civitanova Marche, San Benedetto del Tronto, Ancona, Ascoli Piceno, Arese, Bologna, Catania, Milano, Macerata, Maranello, Offida, Novara, Belluno. Un bel risultato per un progetto che proseguirà anche dopo le feste, perché intendiamo dare a Vetrine Sibilline un adeguato spazio web e migliorarlo”.

Ospite della serata Pier Massimo Macchini, che si è esibito nello spettacolo “ScherziAmo”.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: