Banca Marche, crisi ed effetti sull’economia della regione

[themoneytizer id=17589-1]

Banca Marche, crisi ed effetti sull’economia della regione

Il consigliere regionale Mirco Carloni ha presentato il suo libro ad Ancona, all’Università Politecnica

Banca Marche, crisi ed effetti sull’economia della regione

ANCONA – “Banca delle Marche: Indagine sulla crisi e gli effetti sull’economia regionale” Questo il titolo del libro, curato dal consigliere regionale Mirco Carloni, presentato oggi nella sede della Facoltà di Economia dell’Università Politecnica delle Marche.

“La crisi che ha interessato Banca Marche – ha detto Mirco Carloni nel suo intervento – ha portato con se diversi effetti sul territorio cha ha fatto esperienza di una riduzione molto rilevante dell’erogazione del credito, non solo dell’intermediario, ma anche a causa del coinvolgimento delle Fondazioni che possedevano più del 50% del patrimonio della banca.” Mirco Carloni, che è stato il Presidente della Commissione d’Indagine su Banca Marche, istituita dal Consiglio regionale, ha potuto seguire da vicino e nei particolari ogni aspetto della vicenda. “Un patrimonio di conoscenza – ha proseguito – che ho voluto sin dall’inizio condividere con tutti i marchigiani che avevano più di altri diritto a conoscere e comprendere quanto successo. Ora tutto questo è anche scritto in questo mio volume”.

Il libro curato da Carloni ha rappresentato il filo conduttore del convegno di presentazione che ha affrontato il tema della finanza d’impresa per lo sviluppo dell’economia regionale tra crisi bancarie e nuovi investimenti.

Edito dalla Clua, il volume, traccia a trecentosessanta gradi il tema attuale dell’economia marchigiana affrontando svariati aspetti: dai crediti deteriorati in Europa e in Italia agli effetti di questi sull’economia locale; dall’esame attento del dissesto di Banca Marche alla risoluzione della crisi.

Al Convegno sono intervenuti, come relatori, Stefano Marasca, Direttore del Dipartimento di Management della Facoltà di Economia, Gabriele Magrini, Direttore della sede di Ancona della Banca d’Italia, Alberto Manelli, Docente di Finanza aziendale sempre della Facoltà di Economia.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it