Fallimento del Jobs act: nelle Marche record negativo con – 42% di contratti a tempo indeterminato

Fallimento del Jobs act: nelle Marche record negativo con – 42%  di  contratti a tempo indeterminato

Fallimento del Jobs act: nelle Marche record negativo con - 42%  di  contratti a tempo indeterminatoANCONA – Nei primi otto mesi del 2016, le aziende marchigiane hanno assunto 87mila persone, il 9,7% in meno rispetto allo stesso periodo 2015. La maggior parte dei neo assunti ha un contratto a termine (77%), il 16,6% è stato assunto con un contratto a tempo indeterminato e solo il 6,1% come apprendista. E’  questo il quadro che emerge dai dati dell’Osservatorio Inps sulla precarietà, elaborati dall’Ires Cgil Marche.

Le trasformazioni dei tempi determinati in contratti stabili ammontano a 5.369, il 40% in meno rispetto ai primi otto mesi del 2015.

Le trasformazioni di contratti di apprendistato in contratti a tempo indeterminato sono state 2.059 con un incremento del 2,4% rispetto al 2015.

Il saldo tra assunzioni e cessazioni per i contratti a tempo indeterminato continua ad essere negativo

(-8.250).

Nei primi otto mesi del 2016 cresce, rispetto allo stesso periodo del 2015, il numero di voucher venduti (+29,3%); in confronto al valore del 2014 i voucher venduti da gennaio ad agosto nel 2016 sono aumentati del 115%.

<Anche nelle Marche, si assiste al crollo delle tutele sul lavoro – dichiara Giuseppe Santarelli, segretario regionale Cgil Marche – e cioè: meno assunzioni, più precarietà, trionfo dei voucher, aumento di licenziamenti disciplinari.  Per questi motivi, serve cambiare direzione e quindi cancellare il  Jobs act  e sostenere la ripresa  con investimenti.  La situazione occupazionale e sociale delle Marche è tra le più difficili in Italia ma la  questione, da tempo, non è al centro dell’attenzione della giunta regionale>,

Rispetto ai valori medi osservati per il centro Italia e per il Paese nella sua totalità, la situazione delle Marche è peculiare:

  • le assunzioni a tempo indeterminato si riducono ovunque ma, nelle Marche, la contrazione è più marcata che per la media italiana (-41,9% contro -32,9%)
  • le assunzioni a tempo indeterminato nelle Marche costituiscono una percentuale più bassa delle assunzioni totali rispetto all’incidenza rilevata nel centro Italia e in totale nel Paese (16,7% contro 22,5% e 24,1%)
  • le assunzioni a tempo determinato nelle Marche sono il 77,2% del totale contro il 72,7% del centro Italia ed il 71,5% come media nazionale.

 

TABELLE

(elaborazione IRES CGIL Marche su dati  “Osservatorio sul Precariato” INPS)

 

Nuovi rapporti di lavoro attivati nel periodo GENNAIO-AGOSTO    
  2014 2015 2016 diff.’16/’15 % ’16/’15    
Assunzioni a Marche 15.672 24.870 14.461 -10.409 -41,9%    
tempo Centro Italia 174.970 255.817 164.247 -91.570 -35,8%    
indeterminato Italia 866.735 1.199.702 805.168 -394.534 -32,9%    
Assunzioni a Marche 68.385 66.053 66.997 944 1,4%    
tempo Centro Italia 520.745 531.208 529.999 -1.209 -0,2%    
determinato Italia 2.260.327 2.327.694 2.385.227 57.533 2,5%    
Assunzioni Marche 6.377 5.141 5.324 183 3,6%    
con Centro Italia 40.774 30.576 34.828 4.252 13,9%    
apprendistato Italia 157.948 122.739 144.792 22.053 18,0%    
Totale Marche 90.434 96.064 86.782 -9282 -9,7%    
Assunzioni Centro Italia 736.489 817.601 729.074 -88.527 -10,8%    
  Italia 3.285.010 3.650.135 3.335.187 -314.948 -8,6%    
                 
Composizione dei nuovi rapporti di lavoro attivati nel periodo GENNAIO-AGOSTO    
  2014 2015 2016        
Assunzioni a Marche 17,33% 25,89% 16,66%        
tempo Centro Italia 23,76% 31,29% 22,53%        
indeterminato Italia 26,38% 32,87% 24,14%        
Assunzioni a Marche 75,62% 68,76% 77,20%        
tempo Centro Italia 70,71% 64,97% 72,69%        
determinato Italia 68,81% 63,77% 71,52%        
Assunzioni Marche 7,05% 5,35% 6,13%        
con Centro Italia 5,54% 3,74% 4,78%        
apprendistato Italia 4,81% 3,36% 4,34%        
                 
Variazioni contrattuali di rapporti di lavoro esistenti nel periodo GENNAIO-AGOSTO    
  2014 2015 2016 diff.’16/’15 % ’16/’15    
Da apprendistato Marche 1.947 2.010 2.059 49 2,44%    
a t. indeterminato Centro Italia 11.439 12.995 13.426 431 3,32%    
  Italia 45.593 54.147 54.458 311 0,57%    
Da t.determinato Marche 6.946 8.967 5.369 -3.598 -40,12%    
a t.indeterminato Centro Italia 51.164 67.887 42.762 -25.125 -37,01%    
  Italia 239.530 310.035 200.208 -109.827 -35,42%    
Totale Marche 8.893 10.977 7.428 -3.549 -32,33%    
trasformazioni Centro Italia 62.603 80.882 56.188 -24.694 -30,53%    
  Italia 285.123 364.182 254.666 -109.516 -30,07%    
                 
Cessazioni nel periodo GENNAIO-AGOSTO    
  2014 2015 2016 diff.’16/’15 % ’16/’15    
Cessazioni a Marche 25.533 26.244 22.711 -3.533 -13,5%    
tempo Centro Italia 210.873 223.933 205.655 -18.278 -8,2%    
indeterminato Italia 1.047.759 1.098.084 1.006.531 -91.553 -8,3%    
Cessazioni a Marche 54.739 52.753 48.744 -4.009 -7,6%    
tempo Centro Italia 424.780 438.696 403.332 -35.364 -8,1%    
determinato Italia 1.805.470 1.859.563 1.762.562 -97.001 -5,2%    
Cessazioni Marche 3.858 3.445 2.659 -786 -22,8%    
con Centro Italia 25.385 24.133 19.207 -4.926 -20,4%    
apprendistato Italia 97.153 92.115 76.257 -15.858 -17,2%    
Totale Marche 84.130 82.442 74.114 -8.328 -10,1%    
Cessazioni Centro Italia 661.038 686.762 628.194 -58.568 -8,5%    
  Italia 2.950.382 3.049.762 2.845.350 -204.412 -6,7%    
               
               
Saldo “assunzioni-cessazioni” nel periodo GENNAIO-AGOSTO    
  2014 2015 2016        
T. indeterminato Marche -9.861 -1.374 -8.250        
Centro Italia -35.903 31.884 -41.408        
Italia -181.024 101.618 -201.363        
T. determinato Marche 13.646 13.300 18.253        
Centro Italia 95.965 92.512 126.667        
Italia 454.857 468.131 622.665        
Apprendistato Marche 2.519 1.696 2.665        
Centro Italia 15.389 6.443 15.621        
Italia 60.795 30.624 68.535        
Totale Marche 6.304 13.622 12.668        
Centro Italia 75.451 130.839 100.880        
Italia 334.628 600.373 489.837        
                 
Voucher venduti nel periodo GENNAIO-AGOSTO (valore nominale € 10,00)      
  2014 2015 2016 diff.’16-’15 diff.in % diff.’16-’14 diff.in %
Marche 1.950.859 3.246.262 4.196.822 950.560 29,3% 2.245.963 115%
Centro Italia 7.231.751 12.835.684 17.662.578 4.826.894 37,6% 10.430.827 144%
Italia 41.514.367 71.105.471 96.622.284 25.516.813 35,9% 55.107.917 133%

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: