Terremoto, sabato ad Ascoli Piceno incontro dei presidenti dei Consigli regionali di Marche, Lazio, Umbria e Abruzzo

Terremoto, sabato ad Ascoli Piceno incontro dei presidenti dei Consigli regionali di Marche, Lazio, Umbria e Abruzzo

Al vertice prenderà parte anche la presidente della Camera Laura Boldrini. A Pesaro Fratelli d’Italia organizza un centro di raccolta di alimenti e vestiario

Terremoto, sabato ad Ascoli Piceno incontro dei presidenti dei Consigli regionali di Marche, Lazio, Umbria e Abruzzo Terremoto, sabato ad Ascoli Piceno incontro dei presidenti dei Consigli regionali di Marche, Lazio, Umbria e AbruzzoANCONA – Mentre purtroppo aumenta il numero delle vittime accertate: siamo quasi a 300 (un centinaio nella sola Arquata del Tronto) sabato 27 agosto, il presidente del Consiglio regionale delle Marche, Antonio Mastrovincenzo, del Lazio, Daniele Leodori, dell’Umbria, Donatella Porzi e dell’Abruzzo, Giuseppe Di Pangrazio, oltre al Coordinatore nazionale della Conferenza dei Presidenti dei Consigli regionali italiani e Presidente del Consiglio regionale del Friuli, Franco Iacop, si incontreranno, nella sede del Comune di Ascoli Piceno, alle ore 11.45.

All’incontro presenzierà la Presidente della Camera, Laura Boldrini e parteciperà il Capo dipartimento della Protezione civile nazionale, Fabrizio Curcio.

Finalità principale della riunione è individuare, dopo la tragedia del sisma che ha colpito l’Italia centrale, le azioni comuni di competenza delle Assemblee legislative, da intraprendere nei prossimi mesi.

Nel contempo il Direttivo Provinciale di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale di Pesaro e Urbino comunica che nei prossimi giorni, con il coordinamento del Segretario provinciale Antonio Baldelli e dei Segretari comunali di FdI di Pesaro Nicola Baiocchi e di Fano Andrea Montalbini, sarà allestito un centro per la raccolta di alimenti, vestiario e quant’altro necessario ai terremotati di Lazio, Umbria e Marche. Al fine di non raccogliere materiale non necessario si attendono le comunicazioni ufficiali di Protezione Civile e Croce Rossa Italiana locali che indicheranno le reali necessità delle popolazioni colpite dall’evento sismico, anche al fine d’evitare sprechi e duplicazioni di beni. Saranno tempestivamente indicati i referenti e luoghi nella principali Città della Provincia di Pesaro e Urbino che coordineranno la raccolta. Antonio Baldelli – Presidente provinciale di Fratelli d’Italia

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it