A Porto Sant’Elpidio una bella serata di boxe in riva al mare

A Porto Sant’Elpidio una bella serata di boxe in riva al mare

Otto i matches, con sei elite. La manifestazione organizzata dalla B.C. Castelfidardo

A Porto Sant’Elpidio una bella serata di boxe in riva al mare A Porto Sant’Elpidio una bella serata di boxe in riva al mare A Porto Sant’Elpidio una bella serata di boxe in riva al mare

di GABRIELE FRADEANI

PORTO SANT’ELPIDIO – Serata piacevolissima con  la boxe in riva al mare e tanta gente intorno ad applaudire. Otto i match in programma con sei elite nella manifestazione organizzata dalla B.C. Castelfidardo. Difficile poter dire quale match si è staccato perché sono stati tutti equilibrati ed avvincenti. Hanno aperto le ostilità Di Pinto e Meca. Sul filo di lana, la vittoria è andata al piemontese che ha fatto una inizia di più. Altrettanto equilibrato il confronto fra Peperpaj e Jakupovich. La giuria ha visto il primo, forse più preciso, ma anche il pareggio avrebbe premiato la generosità del secondo. Fra Feto e Merlo l’ha spuntata il pugile di Castelfidardo che è risultato più aggressivo ed efficace. Owie ha superato Frati ed era nel pronostico ma onore al pugile di Castelfidardo che, sulla soglia dei 40 anni, sembra ancora migliorare.

Metonyekpon ha superato Apolliani con una boxe lineare ed efficace. Ubertini e Bouchfar hanno iniziato a spron battuto con  scambi continui: un match esaltante rovinato da un cozzo di testa fortuito che all’inizio della seconda tornata li ha feriti. Vista l’impossibilità decretata dal medico di proseguire per entrambi, ai punti il match è stato dichiarato pari. Peccato perché i due avevano fatto scintille e ne promettevano altrettante. Fra Kpogo e Rubinato la vittoria è andata al primo per la potenza dei suoi ganci che hanno imposto all’avversario, peraltro in possesso di una tecnica di primordine, due conteggi. Grossa battaglia anche fra Isofache e Panero ed anche in questa occasione ha avuto la meglio la continuità e la potenza dei colpi del pugile di Castelfidardo.

Ospite d’onore della manifestazione l’indimenticato campione degli anni ’60 Federico Scarponi che ad ottantaquattro primavere ha ricevuto un meritatissimo applauso.

Ufficiali di Servizio

Arbitri/giudici: Lupi, Ngeleka, Battilà,Di Clementi; Commissario di riunione: Guerrieri; Medico di bordo ring: Fallavolita; Cronometrista: Campanelli. Speaker: Cozzi.

I risultati

Senior kg 64: Di Pinto (Gynnastika SSD) b. Meca (Alto Maceratese); Kg 75: Perpepaj (Acc. Portorecanati) b. Jakupovich (Alto Maceratese); Elite kg. 64: Metonyekpon (B.C. Castelfidardo) b. Apolliani (B.C. Biella); kg 69: Feto (B.C. Castelfidardo) b. Merlo (Promo Boxe); Owie (Acc. Portorecanati) b. Frati (B.C. Castelfidardo); Ubertini (B.C. Castelfidardo) e Bouchfar ( Boxe Acqui) pari; Kpogo (B.C. Castelfidardo) b. Rubinato ( Guido Rosa); Isofache (B.C.Castelfidardo) b. Panero ( B.C. Baroni).

Nelle foto: la vittoria di Feto;  Feto con il trainer Gabbanelli; Isofache con i suoi maestri

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: