A Porto Sant’Elpidio concerto straordinario nel centenario della morte di Mar Reger

A Porto Sant’Elpidio concerto straordinario nel centenario della morte di Mar Reger

Alla tastiera dell’organo Tamburini  1967 della chiesa dell’Annunziata il M° Roberto Marini. Appuntamento domenica 31 luglio

A Porto Sant’Elpidio concerto straordinario nel centenario della morte di Mar Reger

A Porto Sant’Elpidio concerto straordinario nel centenario della morte di Mar RegerPORTO SANT’ELPIDIO – Nel filone dei grandi anniversari della musica, l’Accademia Organistica Elpidiense 2016 proporrà alle ore 21.30 di domenica 31 un concerto straordinario a Porto Sant’Elpidio: all’organo Tamburini 1967 della Chiesa della SS Annunziata, evento dedicato al centenario della morte di Maximilian (Max) Reger con il concerto del M° Roberto Marini organista dalle grandi qualità virtuosistiche e musicali, raffinato interprete del repertorio romantico, tardoromantico e moderno.

Maximilian Reger (Brand 1873 – Lipsia 1916) compositore, organista, pianista, docente di composizione tedesco, è stato un autore molto intenso sul piano armonico e su quello della complessità della tessitura polifonica, essendo uno dei più raffinati studiosi del ‘900 di scrittura organistica e pianistica. Ebbe grande rispetto per le forme classiche: una particolare condensazione tra contenuto di interiore vitalità irrazionale ed esteriore regolazione formale.

L’Accademia lo ha voluto celebrare chiamando alla tastiera uno dei suoi più attenti studiosi ed esecutori, Roberto Marini, concertista di fama internazionale, titolare della cattedra di organo e canto gregoriano presso il Conservatorio “D’Annunzio” di Pescara del quale è stato per anni vicedirettore, e docente d’organo presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma. Marini è direttore artistico dei Festival Internazionali d’organo “A. Martorell” in Spagna, “I Concerti d’organo” di Teramo e di “D’estate l’organo” di Castelbasso, direttore del segretariato organisti dell’Associazione Italiana Santa Cecilia e organista titolare della Cattedrale di Teramo.

A Porto Sant’Elpidio proporrà musiche, oltre che di Reger, di F. Liszt, R. Schumann, J.S. Bach, L. Sowerby e del monturanese don Cesare Celsi.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: