Soddisfazione a Castelfidardo per il primo posto tra i Comuni ricicloni

Soddisfazione a Castelfidardo per il primo posto tra i Comuni ricicloni

Il premio di Legambiente attribuito per la raccolta differenziata e il contenimento di rifiuti free Leader nelle Marche tra  le città sopra i 10.000 abitanti

Castelfidardo

CASTELFIDARDO – Miglior città delle Marche sopra i 10.000 abitanti per la raccolta differenziata: Castelfidardo ha ricevuto stamattina a Roma il premio dei “Comuni ricicloni”, iniziativa promossa da Legambiente e patrocinata dal Ministero per l’Ambiente che gratifica i risultati più eccellenti nella gestione dei rifiuti urbani. Per entrare in questa speciale classifica ecosostenibile, i Comuni oltre a rispettare gli obiettivi di legge in termini percentuali (l’asticella nel 2015 era posta al 65%, ma Castelfidardo ha superato l’80%), devono anche dimostrare di puntare sulla qualità e sulla prevenzione, riducendo il secco residuo da avviare in discarica. Castelfidardo ha dunque meritato l’attestato ponendosi al primo posto assoluto in regione anche per avere contenuto la produzione annuale pro capite di rifiuto “free” (somma del secco residuo e della parte di ingombranti avviati a smaltimento) entro i 75 Kg per abitante. La cerimonia si è svolta nella Capitale alla Casa del Cinema di Largo Marcello Mastroianni ed il riconoscimento è stato ritirato, in rappresentanza dell’Ente, dal funzionario responsabile di settore Marco Stracquadanio, che ha sottolineato come questo lodevole risultato “sia frutto di un percorso di sei anni maturato grazie all’introduzione della raccolta Porta a Porta spinta al massimo della capillarità, alla sensibilità dei cittadini e al lavoro di informazione degli ispettori ambientali”.

Nella foto: il funzionario responsabile di settore Marco Stracquadanio mentre ritira il premio

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: