Per Simone Barontini titolo italiano con record

Per Simone Barontini titolo italiano con record 

L’anconetano della Sef Stamura conquista il tricolore under 18 a Jesolo, migliorando il primato nazionale di categoria degli 800 metri in 1’48”76

Per Simone Barontini titolo italiani con record

 

JESOLO – Una nuova impresa di Simone Barontini, più grande che mai. Il giovane marchigiano della Sef Stamura Ancona si laurea campione italiano degli 800 metri allievi, nella rassegna tricolore in corso a Jesolo (Venezia), con il nuovo record nazionale under 18 in 1’48”76. Quasi un secondo di miglioramento rispetto al precedente limite che risaliva al 2006, stabilito dal milanese Mario Scapini con 1’49”61. Grazie a questo risultato il mezzofondista allenato da Fabrizio Dubbini diventa anche il leader europeo stagionale e il terzo al mondo dell’anno nella sua fascia di età. Strepitosa la sua gara, con il secondo e ultimo giro condotto in testa per lasciarsi alle spalle il napoletano Andrea Romani, piazzato in 1’49”02 e a sua volta sotto il vecchio record, al termine di una sfida appassionante. E’ la quarta volta che Barontini vince una maglia tricolore, e sempre con un primato italiano: nel 2014 da cadetto sui 1200 siepi (3’20”71), poi nelle ultime due stagioni sui 1000 al coperto rispettivamente con 2’28”75 e 2’27”32, ma quest’anno si è impadronito anche del record allievi in sala sui 1500 metri con 3’57”28 in azzurro, nel Triangolare giovanile indoor di Padova. La sua prima presenza in Nazionale è stata invece l’anno scorso, nel Festival olimpico della gioventù europea a Tbilisi, conquistando la finale senza però portarla a termine, e proprio nella capitale della Georgia si svolgeranno quest’anno i Campionati Europei Allievi (14-17 luglio).
Nato il 5 gennaio 1999 ad Ancona, si è avvicinato l’atletica soprattutto per la comodità della mamma che, quando la sorella ha iniziato a fare attività fisica, li ha iscritti alla stessa società di atletica, la Stamura. E dopo aver provato tanti sport in precedenza, è nata la passione aumentando l’impegno. Studia ragioneria all’istituto Vanvitelli-Stracca-Angelini, con indirizzo amministrazione e finanza, vive e si allena ad Ancona: è un patito dei giochi all’aria aperta e un appassionato di “softair”, l’attività ludica che simula tattiche militari.

RISULTATI: http://www.fidal.it/risultati/2016/COD5612/Index.htm

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: