A Cerreto d’Esi commemorato Bartolo Ciccardini

A Cerreto d’Esi commemorato Bartolo Ciccardini

L’ex parlamentare democristiano è stato ricordato a due anni dalla morte con le relazioni dell’on. Francesco Merloni, dello storico professor Francesco Malgeri e dell’on. Gerardo Bianco

A Cerreto d'Esi commemorato Bartolo Ciccardini

di MASSIMO CORTESE

CERRETO D’ESI – Presso il Teatro Casanova di Cerreto d’Esi, per iniziativa del Centro Studi Don Giuseppe Riganelli di Fabriano, è stato ricordato l’onorevole Bartolo Ciccardini, a due anni dalla scomparsa. Alle ore 11.00 l’importante Commemorazione è stata introdotta dal professor Aldo Crialesi, Presidente del Centro ed amico personale di Bartolo, mentre l’Assessore Katia Galli ha portato i saluti dell’Amministrazione. I relatori sono stati l’onorevole Francesco Merloni, lo storico professor Francesco Malgeri e l’onorevole Gerardo Bianco. Sebbene ciascuno dei tre relatori abbia evidenziato il profondo legame che ha sempre legato Ciccardini a Cerreto d’Esi, dove era nato nel 1928, sono stati offerti dei contributi preziosi per comprendere l’importanza che Bartolo ha avuto nella storia di questo Paese, in quanto è stato parlamentare dal 1968 al 1992, oltre ad aver ricoperto incarichi di Governo.

L’on. Merloni, in particolare, ha ricordato i difficili momenti della Guerra, nella quale ha avuto un suo ruolo la Comunità tutta, che Ciccardini ha ricordato nel suo libro sulla Repubblica autonoma di Cerreto d’Esi. Lo storico Malgeri si è soffermato sul coinvolgimento di Ciccardini nella Politica Nazionale, come Giornalista, Dirigente, Parlamentare e uomo di Governo. Centrale è stata l’approfondita relazione dell’on. Gerardo Bianco, attuale Presidente dell’Associazione degli ex Parlamentari, che ha evidenziato come Ciccardini si sia rivelato un protagonista indiscusso della Politica Nazionale, con le sue scelte, le sue iniziative, i suoi progetti, i suoi libri, sempre al servizio del Bene Comune. Alle tre relazioni, sono seguiti i saluti e le testimonianze di Cristina Olini, Vicepresidente dell’Associazione Nazionale Partigiani Cristiani, nella quale Bartolo ha ricoperto l’incarico di Segretario, dell’on. Adriano Ciaffi, che ha parlato dell’impegno di Ciccardini per le autonomie locali e per l’elezione diretta del sindaco, e dell’on. Alessandro Forlani, uno di quei “giovani” presenti al Ristorante presso il quale Bartolo si sentì male.

In particolare Forlani ha comunicato che la rivista online Camaldoli, creatura di Bartolo, è di nuovo fruibile sulla rete, dopo che per qualche tempo era scomparsa per problemi burocratici. Alla Commemorazione era presente una classe della locale Scuola Media, che sicuramente avrebbe fatto piacere a Ciccardini, che con i giovani ha sempre avuto un rapporto preferenziale. Nel concludere, bisogna aggiungere che una splendida giornata di sole ha caratterizzato la mattinata, nella quale, oltre a ricordare una importante figura del Nostro tempo, è passato in rassegna un bel pezzo di Storia Italiana.

Nella foto (del senatore Maurizio Eufemi) l’intervento dell’onorevole Francesco Merloni

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: