La stella dell’atletica, Gianmarco Tamberi, promette un nuovo record

La stella dell'atletica, Gianmarco Tamberi, promette un nuovo record

La stella dell’atletica, Gianmarco Tamberi, promette un nuovo record

In attesa delle Olimpiadi di Rio sarà il protagonista dei campionati italiani assoluti indoor di Ancona. Sabato e domenica il capoluogo delle Marche ospita la massima rassegna tricolore in sala per la nona volta.  Jimbo salterà domenica alle ore 14

La stella dell'atletica, Gianmarco Tamberi, promette un nuovo record

 

ANCONA – E’ quella del nostro Gianmarco  Tamberi, primatista italiano assoluto nel salto in alto e leader mondiale dell’anno con 2,38,  indubbiamente la gara più attesa – domenica alle 14,00 in diretta sui Rai Sport-  dei 47′ Campionati Italiani Assoluti Indoor in programma,  ad Ancona, sabato 5 e domenica 6 marzo per la nona volta.  Quella in cui “Jimbo” – che si definisce molto carico e concentrato- tenterà di “mettere qualcosa sopra l’asta”, arrivando possibilmente a quota 2,40, come ha assicurato alla conferenza stampa di presentazione degli Assoluti che si è svolta questo pomeriggio in Comune, alla presenza del vicesindaco Pierpaolo Sediari, degli assessori allo Sport, Andrea Guidotti e alla Partecipazione democratica, Stefano Foresi, del presidente del Comitato regionale FIDAL, Giuseppe Scorzoso e del presidente del CONI regionale,  Fabio Sturani.

Tra pista e pedane del Palaindoor anconetano, sono annunciati nelle gare individuali 444 atleti (207 uomini e 237 donne) in rappresentanza di 116 società, oltre a una trentina di staffette 4×200 metri. Nelle due giornate saranno in palio 26 titoli, 13 maschili e altrettanti femminili, ma anche gli scudetti dei Campionati Italiani Indoor di Società conquistati l’anno scorso dai reatini della Studentesca CaRiRi e dalle milanesi della Bracco Atletica. L’evento sarà l’ultima occasione in cui si potrà puntare agli standard richiesti per la partecipazione ai Mondiali Indoor di Portland (USA, 17-20 marzo), prossima tappa per Tamberi atteso in gara il 19.

In campo femminile, la partecipazione maggiore è prevista sui 60 metri con 41 velociste e al maschile nei 400 con 28 atleti. Nella stagione 2016 del Palaindoor di Ancona si sono già svolte tre rassegne tricolori: juniores-promesse (6-7 febbraio), allievi (13-14 febbraio) e master (26-28 febbraio), poi dal 29 marzo al 3 aprile toccherà ai Campionati Europei Master indoor.

I PROTAGONISTI

Accanto A Gianmarco Tamberi (Fiamme Gialle),  insieme al vicecampione europeo indoor Silvano Chesani (Fiamme Oro) da seguire anche la prova femminile con Alessia Trost (Fiamme Gialle), argento continentale al coperto, terza nelle graduatorie mondiali del 2016 a quota 1,95. Nel salto triplo si prepara a tornare in azione Fabrizio Donato (Fiamme Gialle), bronzo olimpico della specialità, mentre sul rettilineo dello sprint è annunciata la partecipazione fra gli altri di Michael Tumi (Fiamme Oro), terzo agli Europei 2013 nei 60 metri indoor, da poco rientrato alle competizioni. Nel getto del peso è attesa in pedana il bronzo europeo 2012 Chiara Rosa (Fiamme Azzurre).

21 ATLETI MARCHIGIANI ISCRITTI

Sef Stamura Ancona: Samuele Grasselli (1500); Martina Buscarini, Maria Giulia Firmani, Marica Gigli, Sofia Scorcelletti (4×200).

Collection Atl. Sambenedettese: Andrea Pacitto (60hs).

Sport Atl. Fermo: Francesca Ramini (400, 4×200); Daniela Spadoni (60hs); Federica Bonprezzi, Dajana Flamini, Costanza Muratori (4×200).

Team Atl. Marche: Silvia Del Moro (triplo); Sonia Kebe (60); Leonardo Zucchini (800).

Atl. Avis Macerata: Marco Carlini (peso); Eleonora Vandi (800).

Fiamme Gialle: Gianmarco Tamberi (alto); Giovanni Faloci (peso)

Atl. Brescia 1950: Martina Piergallini (60, 4×200)

Lazio Atl. Leggera: Daniela Reina (400)

Sef Virtus Emilsider Bologna: Simon Nguimeya (triplo)

“Ci attende un week-end all’insegna dello sport ad altissimi livelli”- ha sottolineato il vicesindaco Sediari, citando anche i Campionati nazionali di Ginnastica Artistica in programma domani e sabato,  mentre l’assessore allo Sport Guidotti insieme al collega Foresi  ha posto l’accento sul ruolo di Ancona “città dello sport”, che sarà protagonista assoluta nel mese di marzo ma anche nei mesi a venire, e ha manifestato tutto l’orgoglio per la presenza dell’atleta di casa nostra, lanciato verso le Olimpiadi di Rio de Janeiro.  Il presidente Scorzoso, da parte sua, ha messo in evidenza l’altissimo livello del campionato, impreziosito dalla partecipazione della stella dell’atletica italiana, una “bella persona”, fresca e determinata, che non mancherà di attirare moltissimi tifosi, molti dei quali aderenti ad un nutrito fan club.   Nel suo intervento il presidente Sturani, infine, ha rilevato come il capoluogo dorico possa vantare una capacità organizzativa ormai consolidata e la presenza di grandi impianti che verranno mantenuti e implementati  insieme a servizi sempre più accurati. Lo Sport- ha ricordato- è elemento di visibilità e al contempo di sviluppo economico e turistico, in forte crescita, e questa consapevolezza dovrà essere acquisita sempre più dalle   politiche locali e regionali.    Gianmarco Tamberi, confermando l’ottima forma fisica e preparazione tecnica ,si è detto felicissimo della gara che lo attende domenica “in casa” e che per lui rappresenta una tappa fondamentale, al secondo posto subito dopo le Olimpiadi.

INGRESSO A COSTO ZERO

Sarà uno spettacolo per tutti, e senza dover pagare il biglietto. Infatti l’entrata è completamente gratuita, per godersi le gare della più importante manifestazione italiana dell’atletica al coperto. Nelle intere giornate di sabato 5 e domenica 6 marzo, al Palaindoor in via della Montagnola. Possibilità di parcheggio, con oltre 500 posti auto gratuiti disponibili.

Nelle foto: sopra Giamarco Tamberi con la maglia azzurra; in alto alcuni partecipanti – compreso Tamberi – alla presentazione ufficiale dei campionati italiani indoor al Comune di Ancona

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: